La pesca è uno sport che attrae moltissimo i bambini, oltre che gli adulti. É possibile praticarla in diversi posti in Trentino, molto spesso con possibilità di noleggiare l’attrezzatura, pagando solo una tessera e il pescato al chilo. E poi, lo sapete? La pesca è un hobby che permette di tenersi attivi fisicamente e di scaricare lo stress, oltre che di allenare la pazienza. Spesso ci arrivano richieste di genitori che vorrebbero portare i bambini a provare questo sport e quindi abbiamo creato questa mini-guida con un elenco di posti molto carini!

VALLE DEI LAGHI

DroOasi Lago Bagatol – Qui si svolgono gare professionistiche o dilettantistiche, ma è possibile pescare anche per puro svago e trascorrere del tempo in “attivo relax”. Si fa una tessera da 5€ (annuale) e si può noleggiare la canna (5€ per tutto il giorno) per le esche o le camole €2,50 al barattolo. Si paga poi il pescato (8,50€ al chilo). Chiuso da novembre a febbraio inclusi. Oltre al lago sono degni di nota anche il parco e la baita in cui troverete l’area pic-nic con barbecue ed il parco giochi per i bimbi (i tavoli da barbecue e pic-nic vanno prenotati). Presente un bar con tavola calda. Orari: dalle 9 alle 19, tutti i giorni tranne il martedì. (eventi o gare di pesca possono cambiare gli orari) Info: Aldo 3403914677, Sara 3342036301, 0464 504162, info@oasilagobagatol.it – sito

VezzanoVecchio Mulino Naran. Entrata con tessera sociale (5€ fattibile sul posto=, che viene rilasciata gratuitamente. Nel laghetto di montagna con acqua chiarissima ci sono trote di vario genere, come la trota Iridea, Fario e anche salmerini di tutte le taglie. Le trote pescate verranno pesate e pagate secondo il peso. Vi è la possibilità di noleggiare a pagamento le canne da pesca con assistenza per rotture degli ami e problemi vari. La pesca sportiva è aperta tutti i giorni dalle ore 8 alle 19. Sempre in massima tranquillità e sicurezza. Si paga il pescato (7,50€ al chilo) e il noleggio, eventuale, dell’attrezzatura. Qui è anche possibile arrivare con il camper, oppure organizzare grigliate in famiglia. Info: 339 747 2000 – sito.

Mulino Naran

Terlago – Lagostel. Si tratta di un impianto di pesca sportiva alla trota frequentato da agonisti e pescatori locali per l’abbondanza di pesce anche d’estate. Le sponde sono regolari e permettono di pescare con tutte le tecniche di pesca, ma è permessa la pesca con una sola canna. Le esche consentite sono: camole, vermi e gommini (grub da spinning) mentre sono vietati i cucchiaini, la pastella, artificiali, pesci vivi e morti. Il permesso di pesca è di 4 ore con un massimo di 10 pesci, oppure per quelli che preferiscono pescare per l’intera giornata, si può richiedere un permesso giornaliero, con 15 pesci. Orario: tutti giorni dalle ore 7 alle ore 19. Per pescare ed usufruire dei servizi bisogna essere iscritti ad Assolaghi (è possibile iscriversi presso il laghetto ad un costo aggiuntivo di 3€). Info: Ass. Pesca che ti passa (Sig. Felicetti Walter) tel. 340 0066511. Indirizzo: via Per Vezzano, 11 Terlago

MONTE BALDO 

Brentonico – Malga Mortigola – laghetto a fianco dell’agriturismo con trote. Non c’è possibilità di noleggio attrezzatura. Non c’è costo di ingresso e si paga il pescato al chilo. Orario di apertura: in estate tutti i giorni dalla mattina fino a circa le 17/18. Info: 0464 391555

VALSUGANA

Lago Stefy

Novaledo – Lago Stefy  – Se siete alla ricerca di un’oasi di pace e tranquillità, dove trascorrere una bella giornata questo laghetto è vicino alla pista ciclabile della Valsugana nei pressi di Novaledo: vi aspetta con la pesca sportiva e ampi spazi verdi, come il bel parco giochi per i bambini. I due laghetti si prestano in particolar modo per chi si avvicina per la prima volta a questo sport. La struttura nei pressi dei laghi offre un buon servizio bar e ristorazione, con pasti veloci e una particolare attenzione per i bambini grazie al menu baby con cotolette, würstel e patatine. Altri servizi sono la zona pic-nic coperta e l’ampio parcheggio. La pesca sportiva è aperta da aprile a novembre, con orario 7-18.30 (lunedì chiuso). Info: 345 9727376 – 349 7520466. Tariffe: 1 adulto e 1 bambino 20€ con 2 canne e massimo 15 trote comprese oppure nel laghetto piccolo a disposizione canne fisse e si paga 2,50€ a trota pescata.

Pieve Tesino – Rifugio Refavaie. Apertura da luglio a fine ottobre, si paga il pescato al chilo ( 9€), sono a disposizione le canne di bamboo con le esche ad utilizzo gratuito. Indirizzo:  Pieve Tesino – Loc. Refavaie. Info: 0439 710009 oppure 349 4961441

Telve – Al laghetto di Musiera. Il laghetto si trova accanto al Ristorante Al Laghetto, a 1500 metri di altitudine. Apertura da maggio a ottobre, sempre aperto. Senza tessera.  Si paga il pescato al chilo (8€). Possibilità di noleggio attrezzatura (€ 3). Possibilità di utilizzo gratuito delle griglie, prenotandole. Indirizzo: loc. Musiera Alta. Info: 0461 766414 / 338 4798606

PINÉ e VALLE DI CEMBRA 

Baselga di Pinè (fraz. Sternigo al lago) – località Paludi “Pesca sportiva di Gino” – Un luogo tranquillo a pochi passi dal lago di Serraia a Baselega di Pinè, per divertirsi pescando, l’ideale per famiglie o per chi ama pescare in tranquillità. In estate aperto tutti i giorni (tempo permettendo), dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, per ora (giugno 2020) ancora aperto solo sabato e domenica. Si paga il pescato al chilo (9€) e si possono prendere in prestito gratuitamente le canne. Info: 0461 557519.

Agritur Paolazzi Ponciach

Località Ponciach (Altavalle) – Agriturismo Paolazzi. Si paga a peso il pescato: salmerini 10€ al chilo, solo su prenotazione perché sono normalmente in campagna. Il sabato e la domenica sono nell’agritur, quindi meglio la mattina. Info: 0461 683424  / 334 8656271. Un consiglio: fermatevi a mangiare la loro famosa pizza di patate! É un piatto sostanzioso e golosissimo che potete trovare solo qui!

VAL DI FIEMME

Passo Lavazè. Nel laghetto naturale a Passo Lavazè è possibile praticare la pesca sportiva, senza licenza, della trota iridea, con possibilità di noleggio delle canne o utilizzo di propria attrezzatura; sono comunque fornite le esche e l’assistenza di personale dedicato. Apertura da metà giugno a metà settembre, ore 9-12.30 e 13.30-18.30 tutti i giorni tranne il lunedì. Si paga il pescato al chilo (11€), non serve la tessera. Noleggio canne: € 2. Info: 0462 230447 oppure 0462 341367

VALLI GIUDICARIE

Saone – Laghetto Gamberetto – aperto tutti i giorni dalle 7 alle 18. Si accede con una tessera associativa da 4€ annui e poi l’ingresso è  gratuito. Il pescato si paga 5€ al chilo (sia trote che salmerini). Non ci sono possibilità di noleggio attrezzatura, ma potete trovare esche e camole. Indirizzo: via Nuova 6, Saone – Info: 3482233291

Laghetto Gamberetto

VAL D’ADIGE

Aldeno – Il laghetto di Aldeno. Nel contesto naturalistico del Parco delle Albere, poco distante da Trento, trovate questo piccolo specchio d’acqua formato da due laghetti di dimensioni quasi simili,  grazie al Torrente Arione.  L’accesso all’area è riservato ai soli dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Pescatori di Aldeno, ma tutti possono diventare soci mediante un tesseramento annuale dal costo di 3€. A parte, poi, si acquista un permesso giornaliero di 12€, che consente di catturare fino a 5 trote per turno. Esistono anche permessi fino a 40 trote annuali dal costo ovviamente più alto. Info: 320 3388008  – chiuso per la stagione 2020 

VAL DI FASSA

Canazei – Laghetto dei pini. Si trova in prossimità del parco Fassa Park, in Strèda del Ciuch, ed è attrezzato per la pesca sportiva con possibilità di noleggio. Aperto normalmente da metà luglio a fine agosto, attualmente non si conosce la data di apertura 2020. Info: 0462 601660

VAL RENDENA

Vigo Rendena – Laghetto Salmerino Alpino. Si trova nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, proprio accanto al Fiume Sarca e si può praticare pesca sportiva con un’abbondanza di trote fario, trote iridee e salmerini. Il luogo ideale per stare all’aria aperta e, soprattutto, per far imparare ai bambini a pescare e riconoscere i pesci del Trentino. Orari: giorno di chiusura il lunedì, dal martedì al venerdì 14:00 – 18:30, il  venerdì anche serale, fino alle 22. Sabato e domenica 8:30-18:30 continuato. Necessario avere la tessera Assolaghi, si può fare anche sul posto a 5€. Si può pescare in due modi: si paga il pescato (8€ al chilo per la trota, 10€ al chilo per i salmerini) se invece si utilizza la tecnica “no kill” la tariffa è 8€ all’ora.  Noleggio attrezzatura 5€. Info: 329 8454764 – apsdvigorendena@gmail.com

 

 

 

 

Caderzone Terme – Lago Mago – Situato nella verde piana che dal paese di Caderzone risale la valle verso nord, questo lago offre anche un parco per la pesca sportiva: con attrezzatura a noleggio 5€, costo del pescato 8€ al chilogrammo senza limiti di numero. Aperto dal 27 giugno 2020: dalle 9 alle 18 circa, tutti i giorni. Indirizzo: loc. ASAN, campo sportivo “Li Cani” – Info: 333 7331125 – lagomago@caderzone.net

PRIMIERO 

Tonadico – Lago Welsperg – per poter pescare nell’acqua del lago bisogna fare il permesso al vicino bar che costa 10€ e comprende 3 trote. Non c’è possibilità di noleggio attrezzatura. Info:  349 5424291

VAL DI NON 

Laghi di Coredo e Tavon – si può pescare in autonomia e non c’è possibilità di noleggio attrezzatura. Il costo del permesso fino ai 16 anni è di € 50 per dodici uscite, con firma del genitore. Bisogna contattare l’associazione locale dei pescatori: 349 5348402

lago di Coredo

 

Se i vostri ragazzi volessero saperne di più sulle tecniche per pescare, una valida proposta è quella di iscriverli a un corso, come quelli che vengono proposti da Simone (leggete QUI), attivi dal 5 luglio 2020.