Presepe Vivente di Calavino

Il piccolo borgo di Calavino è ricco di sorprese: come il grande presepe vivente, il più antico del Trentino, che anima le sue vite in queste giornate di festa. Due le giornate in programma: giovedì 26 dicembre e domenica 5 gennaio (l’arrivo dei Re Magi).

E’ un evento che coinvolge l’intera comunità, che, lungo la via dell’antico Rione Mas di Calavino, mette in scena momenti di vita contadina di un tempo e gli antichi mestieri. Passeggiando tra i quadri, accompagnati dalle dolci note di splendide canzoni natalizie, si potrà assistere al lavoro vero di artigiani, proiettando gli spettatori in un mondo di 2000 anni fa, facendogli rivivere le stesse sensazioni ed emozioni che i poveri, ma fortunati, pastori della vera Betlemme provarono nell’essere testimoni di un miracolo. Nelle viuzze e nei piccoli slarghi, su cui si aprono tipici avvolti di tipo agricolo-artigianale di un tempo, saranno rappresentati antichi mestieri artigianali; come il falegname, l’arrotino, il vasaio, il fabbro, l’incisore, la locanda, il campo dei pastori ecc. Tutti i personaggi indosseranno il costume dell’epoca e si muoveranno all’interno di una rinnovatissima scenografia realizzata dagli esperti della Pro Loco con alcuni mesi di intenso lavoro. Anche per quest’anno gli organizzatori hanno predisposto un programma adeguato e ricco per offrire a tutti un momento particolare di serenità e di riscoperta di certi valori che sembrano svaniti nel nulla.

26 dicembre e 5 gennaio 2020 dalle 17.30 alle 18.30 rappresentazione del Presepe Vivente di Calavino.

Presepe 4

presepe 5