Tag > scuola materna iscrizioni

Iscrizioni materne: i vantaggi con l’Icef

A differenza della scuola primaria e secondaria mancano ancora alcuni giorni per la possibilità di iscrivere i bambini alla scuola materna per l’anno scolastico 2019-2020. Ci sono però già importanti novità per ciò che riguarda le agevolazioni per il prolungamento d’orario.

Rispetto all’anno scolastico 2018/12019 le tariffe per usufruire del servizio di orario prolungato (anticipo e posticipo, a seconda della disponibilità della scuola) saranno diminuite circa del 18% per l’anno scolastico 2019/2020.

La tariffa mensili  per un’ora giornaliera di prolungamento andrà da un minimo di 7,5 euro ad un massimo di 20 euro. Per due ore di prolungamento dai 15 ai 40 euro al mese, mentre per le tre ore giornaliere la tariffa sarà dai 22,50 ai 60 euro mensili. Le tariffe agevolate in base al modello Icef, potranno essere ridotte in base al numero di figli appartenenti al nucleo familiare di riferimento. Chi procede con il calcolo dell’Icef e ha un secondo figlio che richiede l’orario prolungato, potrà usufruire dello sconto del 50% sulla tariffa calcolata; per il terzo figlio che richiede il servizio, invece, si ha la gratuità.

Vediamo di rispondere quindi alle domane più frequenti:

  • cos’è l’Icef? E’ l’indicatore provinciale che riassume la condizione economica del nucleo familiare). non c’è nessun obbligo a calcolare questi indicatori, ma è necessario farlo per accedere alle prestazioni agevolate sia a livello provinciale che nazionale. In caso di mancato calcolo verranno applicate le tariffe massime.
  • come si calcola l’Icef? In maniera semplice grazie al personale di Caf Cisl, che vi aiuterà GRATUITAMENTE passo a passo per capire quali siano le agevolazioni a cui avete diritto. Caf Cisl è presente a Trento, Arco, Borgo Valsugana, Cavalese, Cles, Malè, Mezzolombardo, Pergine, Riva del Garda, Rovereto, Tione. Informazioni e appuntamenti: numero 0461 215120
  • quando si può chiedere il servizio di orario prolungato? Entro la scadenza delle iscrizioni, cioè il 31 gennaio 2019. La scuola provvederà quindi a capire se si può attivare il servizio (con un minimo di 7 bambini) ed entro aprile ne darà la comunicazione. A quel punto si procederà con il pagamento.
  • chi ha già calcolato l’Icef quest’anno (ricordiamo che va rifatto ogni anno all’inizio di luglio) cosa deve fare? Non occorre riportare tutte le carte relative a redditi e patrimoni, ma bisogna comunque ritornare ad un Caf Cisl per il calcolo dell’indicatore Icef relativo all’orario prolungato. Come dati verranno riutilizzati quelli già consegnati.
  • chi non ha ancora fatto l’Icef? Deve prendere appuntamento in uno dei Caf Cisl, portando questi documenti. L’Icef calcolato varrà solo per l’orario di prolungamento, mentre per le agevolazioni relative alla mensa e al trasporto casa-scuola bisognerà presentare la nuova domanda unica a partire dal 1 luglio 2018 per procedere con il nuovo calcolo.

Informazioni e appuntamenti: Cisl Servizi tel. 0461 215120

Vi aggiorneremo a breve sulle modalità d’iscrizione alla scuola non appena saranno rese pubbliche le date ufficiali.