Il Trentino dei Bambini

Cascate di Vallesinella di mezzo e Malga Brenta Bassa

Il Trentino è davvero un enorme contenitore di luoghi incredibili da scoprire. Ci credete che dopo tanti anni non avevamo ancora visitato le Cascate di Vallesinella?! Errore, grave errore! Per fortuna abbiamo rimediato domenica scorsa quando abbiamo intrapreso un percorso ad anello che davvero consigliamo a tutti per la bellezza dei paesaggi che porta a scoprire. Questa volta ci siamo concentrati sulle cascate “di mezzo” di Vallesinella, ma ci proponiamo, quanto prima, di visitare anche quelle alte.

In auto siamo saliti fino a Madonna di Campiglio (circa un’ora e quaranta minuti di strada da Trento) e abbiamo seguito le indicazioni per Vallesinella. Durante l’estate bisogna posteggiare al Parcheggio Spinale e proseguire con il bus navetta (qui tutte le info su orari e costi). Arrivati a Vallesinella il nostro itinerario comincia in discesa! 🙂 Abbiamo seguito le indicazioni per le Cascate di Mezzo (il sentiero si trova proprio all’inizio dell’area parcheggio, sulla destra). In una ventina di minuti intraprendendo la strada sterrata o in alternativa il sentiero nel bosco siamo arrivati alle magnifiche cascate. Lo scrosciare dell’acqua ci ha accompagnati per tutta la discesa, ma quando siamo arrivati ai tre vertiginosi salti che il torrente Sarca fa nel bosco siamo rimasti davvero senza fiato. Portate la macchina fotografica con voi perchè il panorama è di quelli che va fotografato e ri-fotografato!

Se desiderate sostare per bere qualcosa a due passi troverete anche il Rifugio Cascate (aperto nei mesi estivi). Noi invece siamo tornati sui nostri passi e, lasciate le cascate alla nostra sinistra, abbiamo proseguito in continua discesa attraverso la strada sterrata in direzione Malga Brenta Bassa. A dire il vero questo tratto del nostro anello ci è sembrato un po’ noioso, ma solo per poche centinaia di metri. Alla fine della ripida discesa infatti ci siamo trovati immersi in prati fioriti con bellissimi panorami sul Brenta che hanno ripagato la nostra iniziale perplessità. Qui la segnaletica scarseggia un po’ ma non fatevi spaventare: dopo pochi metri troverete malga Fratte (chiusa) e da qui le indicazioni per proseguire a sinistra verso Malga di Brenta Bassa.  Lungo il sentiero nel bosco troverete anche le Cascate Basse di Vallesinella (niente a che vedere con le sorelle maggiori per maestosità, ma comunque carine). Da qui ad una decina di minuti il vostro sguardo si aprirà sugli splendidi pascoli di Malga Brenta Bassa: un anfiteatro naturale con una vista mozzafiato sul settore centrale delle Dolomiti di Brenta e “Crozzon di Brenta”.

Arrivati qui fate scendere i bambini dallo zaino e lasciateli correre felici tra l’erba verde e fiorita! Questo è il posto ideale per fermarsi almeno una buona mezz’ora, magari per un pic-nic come abbiamo fatto noi (sulla coperta oppure sui tavolini esterni della malga, che è un bivacco, dunque è a disposizione dei visitatori). L’ampia radura è percorsa anche da un piccolo torrente e dunque i bambini potranno anche divertirsi e rinfrescarsi un po’ con l’acqua!

Dal parcheggio di Vallesinella a qui impiegherete un’ora circa di cammino, per buona parte in discesca (circa 250 metri di dislivello). Ora però è arrivato il momento di risalire! Fortunatamente il cammino per rientrare (ad eccezione della prima parte anch’essa su strada sterrata) ci è sembrato meno ripido e più vario rispetto all’andata. Lasciando la malga alle vostre spalle proseguite lungo la strada seguendo le indicazioni per Vallesinella (1 ora di cammino da qui). Superata la fatica dei primi tornanti in salita, vi immergerete nel bosco per sbucare nuovamente ai piedi delle cascate di mezzo. Da qui in una ventina di minuti, seguendo il sentiero intrapreso all’andata, vi ritroverete al posteggio, in tempo per salire sul primo bus navetta per Campiglio.

Per maggiori informazioni: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo e Val Rendena tel. 0465 447501 | info@campigliodolomiti.it

 

 

  • Mike Polli

    Aggiungo che luglio ed agosto una volta arrivati al ex vivaio forestale bastano pochi metri e si può risalire anche con la funivia Pinzolo-Campiglio Express che da Plaza riporta a Campiglio oppure a Patascoss luogo ideale per ammirare il panorama del Brenta!

Simple Share Buttons