Modello 730 guida a scadenze e novità!

Come ogni anno si sta avvicinando il momento della dichiarazione dei redditi ed è per questo che è sempre meglio essere aggiornati su novità e scadenze. Per far ciò ci viene in aiuto il CAF CISL, dove potete prenotare il vostro appuntamento per la vostra dichiarazione dei redditi!

Di seguito tutte le scadenze e novità per il 2019!

Le scadenze per il 2019
Il datore di lavoro dovrà consegnare la CU (Certificazione Unica) ai propri dipendenti entro il 31marzo 2019: qualora ciò non avvenga entro tale data, potete richiederla perché come sapete è indispensabile per effettuare la dichiarazione dei redditi. L’INPS da alcuni anni non invia più la Certificazione per posta, quindi è possibile scaricarla dal sito ufficiale con le proprie credenziali oppure rivolgendosi al CAF CISL.

Presentazione Modello 730: le scadenze del 2019
Per quanto riguarda la presentazione del Modello 730, coloro che si avvalgono dell’assistenza prestata dal CAF CISL hanno tempo fino al 23 luglio 2019. Per la presentazione al sostituto d’imposta, invece, rimane valida la scadenza anticipata all’8 luglio 2019. Per togliervi ogni pensiero, potete sin da ora prenotare il vostro appuntamento presso una delle sedi CAF CISL del Trentino chiamando il numero 800.800.730 oppure direttamente online CLICCANDO QUI.

Modello 730: le novità del 2019
Ecco le principali novità introdotte nel nuovo Modello 730:

  • affitto di immobili: Cedolare al 21% sugli affitti brevi;
  • detrazioni scolastiche: Alzato il limite delle detrazioni d’imposta per le spese d’istruzione (che passa da 717 euro a 786 euro per alunno, che salirà ad 800 euro nel 2020) per la frequenza a scuole dell’infanzia, primo ciclo di istruzione e scuola secondaria di secondo grado del Sistema Nazionale;
  • Spese sostenute per l’abbonamento al trasporto pubblico.  Possibile detrarre le spese sostenute per l’abbonamento al trasporto pubblico regionale ed interregionale, nel limite di 250 euro. Occorre quindi conservare le ricevute relative e consegnarle all’operatore durante la compilazione del Modello. La detrazione Irpef prevista è pari al 19%.
  • detrazione universitarie: ridotto a 50 Km il requisito della distanza dalla sede universitaria che consente di usufruire della detrazione del 19% dei canoni di locazione per i soli studenti che vivono in zone montane o disagiate;
  • spese sanitarie: detrazione del 19% per l’acquisto di alimenti a fini medici speciali (consultabili nella sezione A1 del registro nazionale) con esclusione di alimenti destinati ai lattanti;
  • spese sostenute per rinnovamenti completi o interventi ex novo del giardino o dell’area verde. Le agevolazioni previste dal Bonus Verde non si riferiscono ad interventi di manutenzione ordinaria, a meno che queste non siano strettamente collegate ad un intervento maggiore di rinnovamento dell’area.
  • premi di risultato e welfare aziendale: alzato da 2.000 euro a 3.000 euro il limite da assoggettare a tassazione agevolata;
  • 5 per mille: da quest’anno è possibile destinare una quota pari al 5 per mille della propria imposta sul reddito a sostegno degli enti gestori delle aree protette.

Importante novità!
A partire dal 2019, con il modello 730, sarà possibile fruire della detrazione IRPEF del 19% per le spese sostenute da/per i soggetti affetti dal Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) nel periodo d’imposta 2018.

Come presentare il modello 730?
Per presentare la vostra dichiarazione dei redditi potete prenotare un appuntamento in una delle sedi CAF CISL del Trentino e ottenere tutta l’assistenza necessaria per non commettere errori. Potete prenotare il vostro appuntamento nelle seguenti modalità:

  • Chiamando il numero 800.800.730
  • Cliccando Qui e scegliendo la sede, il giorno e l’ora a voi più comodi. Il CAF CISL è sempre a vostra disposizione per qualsiasi dubbio o richiesta.

Fonte © Caf Cisl Trentino