Quella che vi raccontiamo oggi è un’escursione semplice ma molto curiosa e interessante sia per gli adulti che per i più piccoli. Le nostre due mete si raggiungono partendo dal paese di Collepietra, un piccolo e grazioso paese della Val d’Ega (raggiungete Prato Isarco, provincia di Bolzano e seguite poi le indicazioni per Collepietra). Da Trento impiegherete poco più di un’ora di macchina. Appena arrivati al paese lasciamo l’auto nel parcheggio gratuito che si trova davanti al piccolo supermercato. Di fronte troviamo la fermata dell’autobus per chi volesse raggiungere il paese con i mezzi pubblici.
Le nostre mete sono:

  • le suggestive piramidi di terra, dei veri e propri monumenti naturali, delle colonne di argilla morenica alte diversi metri che hanno avuto origine nel corso dei millenni dai ghiacciai dell’era glaciale.
  • una gigantesca “base aerospaziale” nel bosco, grandiosa costruzione in legno che lascerà i più piccoli a bocca aperta e che si potrà “esplorare” attraverso una ripida e stretta scaletta interna

Per raggiungere le piramidi di terra si segue il segnavia n. 2 Sentiero delle piramidi (trovate le indicazioni proprio davanti al supermercato). Il primo tratto è in salita lungo il paese, si arriva poi sulla strada provinciale, prima si prosegue sul marciapiede poi per un piccolo tratto a bordo strada, seguendo sempre le indicazioni (cartelli in legno con  a fianco simpatiche riproduzioni di piramidi in miniatura) fino ad arrivare alla partenza del sentiero nel bosco (all’altezza del tornante).
Qui parte la nostra passeggiata che in poco meno di un’oretta vi condurrà alla nostra destinazione. Ponticelli in legno, ampi e verdi prati fioriti, qualche maso con simpatiche caprette e …

…una vista meravigliosa sull’intera vallata.
In lontananza iniziano già a vedersi le prime piramidi 🙂
Oltrepassiamo un “ingegnoso” cancello in legno e percorriamo un sentiero nel bosco, adatto a bambini grandicelli che camminano in autonomia (non è comunque particolarmente impegnativo), tra saliscendi e qualche scaletta in legno che ci permetterà di camminare tra le piramidi stesse.
Ultimo breve tratto in salita e si arriva ad una terrazza panoramica che ci regalerà una meravigliosa visuale e la possibilità di ammirare da vicino e da diverse angolazioni queste suggestive opere naturali.

Arrivati in cima dopo una breve pausa potete rientrare o dalla stessa strada dell’andata o seguire il sentiero 2A che vi poterà nuovamente al paese di Collepietra passando attraverso ampi prati e “avventurosi” sentieri nel bosco e…
una meravigliosa vista sul Gruppo del Catinaccio.
Per raggiungere invece la super base aerospaziale, meta sicuramente più gettonata dai bambini, partite sempre dal piccolo supermercato in centro al paese e prendete la strada sulla destra (non c’è un cartello preciso che la indica, ma seguite la direzione per Ebenhof). La passeggiata è semplice e pianeggiante, (questa percorribile anche con passeggino) e in poco meno di mezz’ora vi condurrà a questa grandiosa costruzione in legno che apparirà nel bosco (sulla vostra sinistra) quando meno ve lo aspettate.
Non è una normale casa sugli alberi, ma un “razzo spaziale” dove i bambini si divertiranno sicuramente a salire e scendere dalle scalette interne e inventarsi fantasiose avventure.

Altri luoghi da visitare in Val d’Ega