Adleralm e le malghe di Casere

Alla fine della Valle Aurina, laterale della Val Pusteria ancora autentica e genuina, si trova il paesino di Casere. Siamo a 50 minuti d’auto da Brunico e ad un passo dall’Austria, luogo incontaminato da impianti sciistici e denso di bellezza. Lasciate l’auto nel parcheggio pubblico (1,20 euro l’ora, 7 euro l’intera giornata, bagni a disposizione) e prendete la strada pianeggiante che si apre davanti a voi, costellata di sculture di legno che indicano la Via Crucis. Dopo un quarto d’ora di cammino, fattibile anche con il passeggino visto che la neve è ben battuta, incontrerete due punti di ristoro: la Prastmannalm (un po’ nascosta sulla sinistra) e la Talschlusshütte.


La vostra attenzione sarà però colpita dalla deliziosa chiesetta di Santo Spirito, una volta frequentata dai minatori che lavoravano nella miniera di rame di Predoi e dedicata alla protezione dei viaggiatori che passavano di là per raggiungere Salisburgo. Una curiosità: è la chiesa più a nord di tutto il territorio italiano. Aperta ai visitatori e decorata con affreschi molto suggestivi, merita sicuramente una visita.

Continuando per una mezz’ora scarsa in leggera salita arriverete all’Adleralm, rifugio molto bello e curato, aperto tutti i giorni tutto l’anno (tranne a novembre e le due settimane dopo Pasqua.

Il legno qui è protagonista, con tante decorazioni e sculture a tema. Appena entrerete sentirete tutto il profumino delle diverse bontà che stanno preparando in cucina.  
Noi abbiamo preso un ottimo ed abbondante piatto di schlutzkrapfen (ravioli a mezzaluna ripieni di spinaci e ricotta) e la classica wienerschnitzel, cotoletta con patate arrostite e marmellata di ribes.

Non mancano i maccheroni alla pastora, tagliatelle al ragù di cervo ed ottimi dolci (come lo strudel e la torta al grano saraceno), un menù completo e variegato piuttosto inusuale in Valle Aurina. Si ritorna sulla stessa strada dell’andata, sempre in un paesaggio fiabesco ed incantato.

Info Adleralm: 335242613

Siete alla ricerca di altre belle passeggiate sulla neve in Valle Aurina? Eccole qui: