Al grande candelabro di Malga Kraun

Vi avevamo già raccontato le bellezze del Monte di Mezzocorona: funivia 7 posti, in pochi minuti a quota mille metri, ristoranti conosciuti per il tortel di patate, ampi prati e tanti giochi per divertirsi in libertà.
20140518_161223
Quella volta, accompagnati da nonna Elena, avevamo passeggiato solo nei dintorni, godendo di questo splendido posto. Ci era rimasta però la curiosità di raggiungere Malga Kraun, con il suo sentiero tematico “la magia del bosco” e soprattutto il grande “candelabro”, l’incredibile abete plurisecolare che si trova lì vicino. Suggestivo il bosco di faggi ed abeti, soprattutto con questi colori autunnali, che si attraversa per arrivare al rifugio, con indicazioni decisamente chiare. La passeggiata (200 metri di dislivelli circa) è agevole, su una strada forestale con qualche salita, ma decisamente fattibile con bambini a partire da 5/6 anni, o comunque un po’ allenati a camminare.  In un’ora e mezza arriverete all’inizio del percorso tematico, che permette di dimenticare un po’ la fatica grazie alle belle installazioni realizzate di anno in anno da diversi artisti. Ecco qui Samuel con i pesci di Inma Garcia, una bravissima scultrice che avevo intervistato anni fa per il giornale. Sempre una conferma!
DSC_2263
Non ve le sveliamo tutte (è sempre bello lasciare un margine di sorpresa), ma incontrerete ad esempio particolari volti capovoltiDSC_2284
e giganteschi tavoli da picnic, per incontri magici tra gli alberi
DSC_2289
Ultima tappa il grande abete, un po’ malandato, ma assolutamente imponente con la sua circonferenza di quasi 5 metri. pensate che era alto più di 35 metri!
DSC_2301
Ultimi metri ed ecco finalmente Malga Kraun (aperta tutti i venerdì, sabati, domeniche e giorni festivi in aprile, dal mercoledì alla domenica in maggio,  da giugno a settembre tutti i giorni, ottobre e novembre dal venerdì alla domenica e giorni festivi).
DSC_2308
Piuttosto buoni i giudizi su Trip Advisor e anche i commenti di tante persone che conosciamo. I piatti? Quelli tipici della tradizione trentina: polenta, spezzatino, stinco e così via! Noi siamo arrivati ad orario di merenda e abbiamo assaggiato due ottime torte: una cheesecake con marmellata di lamponi, l’altra amaretti e mandorle. Una delizia!
DSC_2312  DSC_2311
Il tempo di assaporare un po’ di sole, la quiete di questo luogo, qualche foto ed era già tempo di tornare sulla via del ritorno. Una splendida giornata, come solo una buona compagnia e un itinerario nuovo sa dare. Alla prossima!

Chi fosse interessato ad altri percorsi tematici li trova QUI

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *