Amico Micro: giochiamo con il diabete

“E ora?” Ricordo perfettamente la faccia di Samuel quando siamo arrivati a pagina 48 di Dolce Amore. Ci alternavamo nella lettura, perché è un libro tanto agile e scorrevole quanto pieno di informazioni nuove ed emozioni dense.  Samuel si soffermava ogni tanto sui disegni, quelli con le lacrime e con le punturine, poi osservava attentamente le fotografie, rassicurato dai sorrisi e dalla quotidianità di Alessio. A pag. 48 il libro finiva così: “Oggi la mamma mi ha detto una cosa: “Domani mettiamo il microinfusore e non dovrai più fare le punturine”. Sono così contento! Non vedo l’ora che sia domani!”. Amico Micro (sempre Edizioni Erickson) riparte proprio da lì: dall’arrivo  del microinfusore. E’ un libro fatto di filastrocche, di giochi, di disegni da colorare. E’ un libro utile ai bambini con questa patologia, per familiarizzare con le costanti attenzioni e i comportamenti che essa impone, ma lo consiglio anche a tutti i genitori che abbiano a cuore la sensibilità  dei propri figli. Perché Guendalina L’insulina, Amico Micro, lancia la Bilancia, Salvatore il Sensore, Svitato lo Scienziato li aiuteranno a porsi in maniera “neutra” nei confronti dei bambini con il diabete di tipo 1 e più in generale di chiunque abbia difficoltà fisiche, psicologiche, relazionali. Samuel sarà contento di leggere la prosecuzione. E gli racconterò anche di Silvia, autrice del libro e mamma di Alessio, che negli otto mesi trascorsi dal nostro primo incontro ha continuato a combattere con la sua ferma dolcezza per la normalità che questo bambino merita. Compreso un lungo viaggio estivo in Inghilterra con tutta la famiglia, che ho seguito silenziosamente  – ma attentamente – via Facebook, fatto di tanti incontri, tanti amici, tanti sorrisi.

Concludo questo post con le sue parole, scritte nella prefazione: “Io desidero quello che la maggior parte dei genitori desidera per i propri figli. Ma io VOGLIO  anche qualcosa di più. Io VOGLIO scontrarmi con l’ignoranza delle persone, con la superficialità, con la cattiveria di chi non conosce e non conoscendo giudica, con chi dispensa sempre consigli e non ne approfitta mai per tacere, con chi generalizza, con chi “la fa facile”, con tutto quello che non va. (…) Io VOGLIO per lui un contesto intelligente, sensibile, consapevole, accogliente. (…) Io VOGLIO che venga trovata la cura per il diabete mellito di tipo 1. E nel frattempo VOGLIO che mio figlio abbia il meglio che esiste al mondo per gestire la sua patologia nel migliore dei modi”. Lo VOGLIAMO anche noi.

Per avere il libro Amico Micro potete contattare Silvia via mail: silviapurpuri@yahoo.it, oppure tramite la pagina CONTATTI del suo blog La nostra vita con il diabete. Parte dei proventi dell’autrice sarà destinata al Diabetes Research Institute dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *