A due passi dal centro di Madonna di Campiglio, un campo scuola con maestri di sci specializzati (della scuola di sci Rainalter) per provare una lezione di sci o di snowboard che ha a disposizione anche una divertentissima pista da snow tubing.

E la Baita del Bimbo? Sempre gestito dalla scuola di sci è un luogo che sorprenderà genitori e bambini. Seguiti da animatori specializzati con tanti giochi a disposizione e un ricco programma settimanale potranno passare delle ore spensierati mentre i genitori sciano. Possibilità di frequentare in combinazione i corsi di sci e il kindergarten.

Attenzione: per la stagione invernale 2022-2023 il servizio kinderheim babysitting offerto presso la baita del bimbo potrà subire delle modifiche rispetto agli scorsi anni.

La giornata alla baita sarà organizzata così:
MATTINA. I bambini sciano con i maestri della scuola sulle splendide piste di Madonna di Campiglio o nel campo scuola baby Rainalter.
PRANZO tutti insieme al ristorante.
POMERIGGIO. Ricco programma di animazione che proporrà attività sportivo-ricreative con giochi all’aria aperto, i bambini potranno anche provare il divertentissimo snow tubing.

Contatti:

La Baita del Bimbo Rainalter – Piazza Brenta Alta – Madonna di Campiglio

Mini club La Baita del Bimbo 0465 443300 – 366 2049840 -info@scuolascirainalter

Cosa fare nei dintorni in inverno:

Casa del Parco Geopark: il nuovo centro visitatori del Parco, dedicato alla geologia e alla biodiversità, è a Carisolo, all’imbocco della Val Genova. La Casa del Geopark è aperta in inverno da dicembre a inizi gennaio. Per maggiori informazioni: tel. +39 0465 503053 – casageopark@pnab.it.

Parete di arrampicata e altri sport indoor: a Carisolo, presso il palazzetto dello sport, un moderno centro sportivo al coperto, è possibile praticare basket, pallavolo, tennis, pesi e ginnastica; ma l’attrazione più amata dai bambini è la palestra d’arrampicata su prenotazione. Qui anche un’ampia area dedicata ai bambini. Maggiori informazioni QUI.

 

Altre idee nella nostra mini guida sulla Val Rendena, cliccate QUI.