Il comprensorio sciistico di Carezza Dolomites, a cavallo tra la Val d’Ega e la Val di Fassa, è il luogo perfetto per le sciate in famiglia, con 40 chilometri di piste per tutte le difficoltà. Dai primi passi alle rosse e alle nere potrete sciare tra splendidi panorami. Forse però non sapete che c’è anche una divertente pista per slittare che vi aspetta.

Prima tappa al noleggio Sport Lucy, dove potete prendere le slitte per 8 euro al giorno se non avete la vostra. Simpatia e cortesia qui non mancano, nonché tutti i consigli per trascorrere una giornata indimenticabile. Slitte singole e doppie, caschetti obbligatori per i bambini e via! In pochi minuti arriverete a piedi alla partenza della pista, che inizia all’arrivo della telecabina Hubertus.

Raggiungete la collinetta con indicato l’inizio della pista e qui inizia il divertimento. Il tracciato è lungo poco più di un chilometro… se non frenate la velocità diventa notevole, ma sempre senza esagerare. Con un po’ di attenzione, invece, la pista è perfetta anche per i bambini più piccoli in compagnia degli adulti. E a metà strada c’è anche il bel ristorante Hennenstall, dove fermarsi per un bel pranzetto: qui il tema dominante sono le galline. Decorazioni di pennuti in tutte le salse e soprattutto piatti tipici altoatesini buonissimi, dai primi ai secondi di carne.

Una volta arrivati in fondo bisogna fermarsi alla biglietteria della seggiovia Paolina a fare i biglietti per risalire con la telecabina: solo andata 4, 50 euro, giornaliero 20 euro (bambini dagli 8 ai 16 anni 13 euro, gratuito sotto gli 8 anni).

Comodissimo il trasporto anche per le slitte: in cinque minuti o poco più sarete di nuovo al punto di partenza. Attenzione: con i bob la vostra esperienza non sarà così divertente.

Spettacolare lo scenario che vi accompagnerà durante la slittata: a destra il Catinaccio Rosengarten e a sinistra il maestoso gruppo del Latemar: per scatti mozzafiato.

Info: 0471.612527 –  www.carezza.it

Per completare la giornata vi consigliamo di fare una bella passeggiata ad anello sulla neve, proprio davanti a quella meraviglia del Catinaccio Rosengarten. Ve l’abbiamo raccontata QUI.