Il Lago di Carezza d’inverno

Il Lago di Carezza, si trova a 1520 metri vicino a Nova Levante in alta Val d’Ega, ed è tra i più belli dell’Alto Adige. Sia d’estate che d’inverno si rimane incantati da tanta bellezza. È circondato da un fitto bosco e sovrastato dalle cime dolomitiche del Latemar. In tutte le stagioni è possibile fare il giro completo del lago ammirandolo da ogni angolazione: la passeggiata è molto semplice e adatta a tutti.

L’escursione ad anello attorno alle rive è molto facile ed è percorribile in circa 40 minuti. All’inizio della passeggiata c’è una terrazza panoramica e lungo il tragitto diverse panchine. Il sentiero per la maggior parte si snoda nel bosco ed è perfetto per le famiglie e per i piccoli camminatori.

Se avete bimbi piccoli o particolarmente pigri, neve permettendo, potete trainarli con la slitta. Noi abbiamo avuto la fortuna di andarci qualche giorno dopo una bella nevicata ed è stato meraviglioso.

Informazioni utili:

Vicino al lago, sul lato opposto della strada, trovate un ampio parcheggio a pagamento, collegato tramite un comodo sottopasso. All’interno del tunnel ci sono richiami alla storia e mitologia della foresta del Latemar, uno xilofono che ricorda l’impiego del legno per la realizzazione di strumenti musicali e un’installazione di luci proietta sul pavimento i colori dell’arcobaleno. Davvero molto carino!

C’è anche il centro visitatori, un punto ristoro, un negozio di souvenir e i servizi igienici.

Durante il periodo natalizio prende vita un suggestivo e romantico mercatino di Natale, tutte le informazioni QUI.

Passeggiata da Carezza

Dopo una divertente mattinata trascorsa sulla pista da slittino di Passo Costalunga (Carezza), ne abbiamo parlato QUI; abbiamo deciso di fare una bella escursione in mezzo alla natura. Un giro ad anello di circa sette chilometri, abbastanza pianeggiante, percorribile in due ore e mezzo comode, che dalla cabinovia Hubertus procede verso il lago di Carezza e risale sul versante opposto.

Abbiamo lasciato il camper posteggiato nel parcheggio degli impianti e proseguito verso il centro del paese. Arrivati all’altezza di un piccolo parco giochi, imboccate il sentiero che scende e seguite le indicazioni per il lago. Dopo un primo tratto lungo la strada (poco trafficata) si prosegue nel bosco fino ad arrivare ad un bellissimo ponte sospeso. Vi lascio immaginare la gioia delle piccole! Una volta attraversato ci si trova in un parcheggio, che in pochi minuti, tramite un sottopasso si raggiunge il lago. Fino a qui calcolate un’ora abbondante di camminata.

Potete percorrere il giro del lago in senso orario o viceversa, poco cambia, l’inizio del sentiero di ritorno si trova circa a metà strada. Le piccole hanno scelto di proseguire a sinistra e dopo circa venti minuti ci siamo trovati al bivio, seguite le indicazioni per il lago di Mezzo (Mittersee). Non spaventatevi la salita che vi si presenta davanti è fattibile! In nemmeno mezz’oretta vi troverete davanti un paesaggio incantevole, una radura incorniciata dal fitto bosco e dal Latemar innevato.

Qui non troverete indicazioni, seguite la neve battuta che sale, questo è il tratto più faticoso, prestate attenzione che la via è molto stretta! Arrivati in cima bisogna svoltare a sinistra sul sentiero principale. La strada prosegue pianeggiante e in circa quaranta minuti conduce al punto di partenza.

Informazioni utili:

Se avete bimbi non molto allenati a camminare o vi spaventano i chilometri dell’escursione, potete portare con voi la slitta o il bob e riuscirete a trainarli per quasi tutto il tragitto. Ovviamente deve aver nevicato da qualche giorno, ma è un valido supporto per i bambini che oltre a riposare potranno divertirsi su brevi pendii.

Potete parcheggiare gratuitamente presso gli impianti di risalita (cabinovia Hubertus e seggiovia Paolina) punto di partenza della passeggiata. Se volete evitare l’ultima salita che è anche quella più impegnativa, potete percorrere il giro al contrario.

La passeggiata è abbastanza soleggiata ma tenete presente che dopo le quindici il sole non c’è più.

Potrebbe anche interessarvi:
  • la passeggiata panoramica a Passo Costalunga QUI
  • la pista da slittino QUI
  • mercatini di natale al lago di Carezza QUI
  • il lago di Carezza d’estate QUI
  • il family hotel Savoy QUI
0 Condivisioni