Cascate del Nardis: fascino ghiacciato

La Val di Genova è una delle più belle di tutto il Trentino. È acqua e bosco e infinite passeggiate, per tutti i gusti e le possibilità. Posto fantastico (anche se un po’ affollato) in estate, in inverno è pura magia. Dal paese di Carisolo, in Val Rendena, seguite le indicazioni e lasciate la macchina fino al segnale di divieto transito, in prossimità del bar/ristorante La Prisa.
Da lì noi abbiamo continuato con le ciaspole ai piedi (dipende da quanta neve c’è, sempre meglio portarsi dietro i ramponcini in caso di ghiaccio), per poi lasciare la strada principale e girare a sinistra sul ponticello.


Meno battuta, ma più magica. In qualunque caso in una quarantina di minuti (strada pianeggiante) arriverete alle Cascate di Nardis, imponenti nella loro bellezza, in questo momento completamente ghiacciate.
Il tempo di scattare qualche foto e di proseguire per un po’ in questo paesaggio fiabesco, e ci è venuta una gran fame!
Così siamo tornati indietro dalla strada principale e prima di risalire in macchina ci siamo fermati a mangiare qualcosa al ristorante La Prisa: aperto tutti i giorni anche in inverno offre piatti della tradizione con buone materie prime. Noi abbiamo mangiato carpaccio di carne salada e carne salada (prodotto tipico trentino) alla piastra con fagioli… molto buona!

Altrimenti polenta, spezzatino, risotto, tagliatelle ai funghi o cervo, stinco…una gran varietà.
In alternativa c’è il menu del giorno: primo e secondo a 12 euro (piatti tipo pasta a sugo o ragù, bistecca…). Ambiente semplice e rustico, il proprietario un gran personaggio!

Orario apertura ristorante La Prisa:
– da lunedì a venerdì 11.00-15.00 e 17.00-24.00
– sabato e domenica 10.00-24.00
Info 📞 345 1397394

Insomma una bella e semplice passeggiata da fare con i vostri bimbi, per lasciarli a bocca aperta una volta giunti alle Cascate del Nardis!

Per informazioni sulla quantità di neve e condizioni del percorso contattare l’Apt Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena al numero 📞0465 501007