Conoscete il peasino di Senale in Alto Adige? Si tratta di un vero gioiellino, il più antico borgo dell’Alta Val di Non, disteso tra prati verdi, al limitare del bosco a pochi chilometri dal Passo delle Palade che separa la Val di Non dall’Alto Adige. Il suo curioso nome tedesco “Unsere Liebe Frau in Walde” ci racconta la storia di questo Comune altoatesino che da secoli è meta di pellegrinaggio verso la miracolosa statua della Madonnina (“Nostra Cara Signora del Bosco” appunto) custodita nella chiesa principale.

Foto @Apt Val di Non

Oggi vi proponiamo una bella escursione per raggiungerlo, adatta anche ai passeggini da treekking e non troppo lunga. Si tratta infatti di circa 5,5 km di cammino (solo andata) per 420 metri di dislivello. Consigliata quindi per bambini che amano camminare oppure per piccini portati nello zaino. Potete percorrerla anche in mountain bike o e-bike! Il tracciato tra l’altro si inserisce all’interno della pista ciclopedonale “Rankipino” di cui vi abbiamo già parlato.

Il punto di partenza ed arrivo è fissato in località Regole di Castelfondo che troverete facilmente seguendo le indicazioni che partono dal centro di Castelfondo (1 ora di auto circa da Trento).

Qui troverete il Ristorante Arnica rifugiato nel bosco e poco distante bellissimi pascoli verdi e baite… Ah! Per gli amanti del genere: la zona è anche molto rinomata tra i fungaioli! Per arrivare a Senale (calcolate circa due ore di cammino) dovete seguire il segnavia numero 157 che conduce fino alla Croce del Barba passando per boschi e radure, bellissime baite e simpatici personaggi del bosco.

Qui si trova il bivio con il sentiero numero 1 che prosegue in discesa sulla destra. Quando avrete attraversato il torrente sul fondo della valletta vi troverete al punto più basso del percorso. Ora non vi resta che salire! Da qui in poi calcolate una buona ora di salita a tratti anche ripida fino ai Masi Urban. Non perdetevi d’animo! L’arrivo al paese di Senale sicuramente vi ripagherà della fatica. Se volete accorciare un pochino l’itinerario oppure volete fermarvi a pranzo qualche centinaio di metri prima di arrivare in paese noi vi consigliamo senza dubbio una sosta all’agriturismo Buschenschank zum Weiss’n Sepp che troverete lungo strada. Cibo ottimo, consueta ospitalità altoatesina e, per la gioia dei più piccoli, anche tanti animali da cortile nei dintorni del maso!

Noi questa volta eravamo mattinieri e quindi abbiamo avuto tutto il tempo di far ritorno alle Regole di Castelfondo e di fermarci per pranzo al Ristorante “Arnica”. Noi ci siamo trovati molto bene, mangiare tipico e accoglienza nonesa! (qui i giudizi Tripadvisor, attenzione! Non hanno i seggiolini per i bambini più piccoli, quindi portatene uno con voi).

Ultima chicca, fuori dal ristorante provate a mettervi alla prova con la particolare pista da birilli e bocce dal sapore antico. Vi divertirete al modo dei nostri nonni!

Per maggiori informazioni: APT Val di Non tel. 0463 830133 info@visitavaldinon.it