Finalmente il vostro piccolo è nato, siete pronti ad iniziare questa nuova avventura da neo-genitori e non vedete l’ora. Prima di tutto tocca sbrigare quelle tediose (ma improrogabili) formalità burocratiche, tra cui, la dichiarazione di Nascita. Ma niente paura, vi spieghiamo noi come funziona!

Prima di tutto: di cosa si tratta? 

E’ l’atto in cui vengono registrati il luogo, l’anno, il mese, il giorno e l’ora della nascita, le generalità, la cittadinanza, la residenza dei genitori, il sesso del bambino e il nome che gli viene dato.

Entro quanto va compilato?

Entro 3 giorni (escluso il giorno di nascita): presso l’Ufficio Nascite della struttura ospedaliera di riferimento. Nel caso il terzo giorno cada di domenica o festivo, il termine viene prorogato al primo giorno lavorativo successivo.

Oppure entro 10 giorni presso il Comune dove ha sede la struttura ospedaliera in cui è avvenuto il parto o presso il Comune di residenza dei genitori.

Nel caso il bambino nasca da genitori coniugati tra loro la dichiarazione di nascita va resa dalla madre o dal padre, che si dovrà presentare presso gli uffici con un documento di identità valido di entrambi i genitori.

Se il bambino nasce da genitori non coniugati tra loro ma entrambi lo riconoscono, la dichiarazione di nascita va resa congiuntamente. I genitori dovranno presentarsi presso gli uffici preposti con documenti d’identità validi.

Se invece il bambino sarà riconosciuto da uno solo dei genitori, la dichiarazione di nascita dovrà essere resa solo dal genitore che intende riconoscere il figlio.

A discrezione di ogni presidio ospedaliero può essere richiesta altra documentazione, consigliamo quindi di informarsi contattando l’ufficio informazioni di riferimento.

Punti in cui è possibile redigere la dichiarazione di nascita:
Punto Nascita Ospedale di Trento
Punto Nascita Ospedale di Tione
Punto Nascita Ospedale di Rovereto
Punto Nascita Ospedale di Cles
Punto Nascita Ospedale di Cavalese
Punto Nascita Ospedale di Arco
Ufficio dello Stato civile del comune di residenza dei genitori

Photo by Yuchao.L