Come ogni anno per usufruire delle tariffe agevolate sul servizio di mensa scolastica è necessario presentare la Domanda Unica, quest’ultima deve essere rinnovata prima dell’inizio dell’anno scolastico. Se quindi l’avevate già presentata l’anno scorso, entro ottobre dovete prenotare un appuntamento presso il CAF per fare il nuovo ICEF e la Domanda Unica.

La Giunta provinciale con la deliberazione n. 1577 del 2 settembre 2022 ha stabilito le tariffe del servizio di mensa per i bambini alla scuola dell’infanzia.

Regime tariffario servizio mensa scuola infanzia
Tariffa piena di 4 euro per il servizio di mensa, per le famiglie che non chiedono o non hanno diritto ad agevolazioni. Agevolazione tariffaria per le famiglie che presentano dichiarazione ICEF dei componenti il nucleo familiare  e contestuale presentazione di richiesta di agevolazione formulata tramite la “Domanda unica” per il diritto allo studio e la prima infanzia.

In base alla novità dello slittamento della campagna ICEF dal 1° luglio al 1° settembre dei termini di presentazione della dichiarazione ICEF le modifiche che interessano la Domanda unica sono le seguenti:

  • calcolo in automatico delle tariffe mensa per il periodo dal 1° settembre al 31 dicembre 2022 per la Domanda unica 2021 (redditi 2020) già trasmesse, applicando le tariffe deliberate dagli enti per l’Anno scolastico 2022/2023;
    ● presentazione, a partire dal 1° settembre 2022, della Domanda unica 2022 (redditi 2021) con l’applicazione delle disposizioni tariffarie per l’anno solastico 2022/2023 e della nuova dichiarazione ICEF aggiornata ai redditi del 2021, per l’accesso al servizio a decorrere dal 1° gennaio 2023 al 31 agosto 2023.

Come si può ottenere la tariffa agevolata?
Le famiglie che intendono ottenere un’agevolazione sulla tariffa piena del servizio di mensa scolastica devono presentare:

  • Dichiarazione ICEF per ogni componente del nucleo familiare, presso i CAF o gli Sportelli periferici per l’informazione della Pat dichiarando la propria situazione economico-patrimoniale, il numero di componenti il nucleo familiare e il numero di figli in età scolare e prescolare;
  • per i pasti consumati da settembre a dicembre 2022: “Domanda unica 2021” (con dichiarazione lCEF 2021, redditi 2020): per interventi di agevolazione previsti nell’ambito delle politiche a sostegno della famiglia, presso i CAF autorizzati o presso gli Sportelli per l’informazione della Provincia autonoma di Trento presenti sul territorio. Solo per le famiglie che avevano già presentato la Domanda unica 2021 saranno calcolate in automatico, senza bisogno di alcun adempimento, le tariffe mensa agevolate per i pasti consumati nel periodo da settembre a dicembre 2022;
  • per i pasti consumati a partire da gennaio 2023: “Domanda unica 2022” (con dichiarazione lCEF 2022, redditi 2021) per interventi di agevolazione previsti nell’ambito delle politiche a sostegno della famiglia, presso i Caf autorizzati o presso gli Sportelli per l’informazione della Provincia autonoma di Trento presenti sul territorio. A partire dal 1° settembre 2022 con la presentazione della dichiarazione ICEF 2022 (redditi 2021) le famiglie dei bambini di nuova iscrizione e reiscrizione sono tenute a presentare la nuova Domanda unica 2022 per verificare il beneficio tariffario che avrà validità da gennaio 2023 ad agosto 2023.

Presentata la domanda di agevolazione, alla famiglia sarà consegnata una ricevuta in cui comparirà la tariffa del servizio di mensa dovuta per ciascun dei figli in età scolare. Per i figli iscritti presso scuole d’infanzia la famiglia non dovrà effettuare nessun altro adempimento in quanto la trasmissione dei dati concernenti la tariffa dovuta avverrà ai Comuni (per le scuole dell’infanzia provinciali) o all’ente gestore (per le scuole dell’infanzia equiparate) tramite sistema automatizzato.

Entro quale termine va presentata la domanda di agevolazione?

Decorrenza tariffa agevolata:

  • per avere la possibilità di usufruire della tariffa agevolata già dal mese di settembre la Domanda unica 2021 va presentata (solo da parte delle famiglie che non avevano già presentato la Domanda unica) presso i soggetti accreditati entro il mese di ottobre 2022;
  • per avere la possibilità di usufruire della tariffa agevolata già dal mese di gennaio 2023 la nuova Domanda unica 2022 va presentata presso i soggetti accreditati entro il mese di febbraio 2022 (tutte le famiglie interessate, dei bambini di nuova iscrizione e di reiscirzione, possono presentare a partire dal 1° settembre 2022 la Domanda unica 2022 presso i centri accreditati o sportelli provinciali per verificare il beneficio tariffario);
  • le domande presentate dopo il 31 ottobre 2022 e dopo il 28 febbraio 2023 beneficeranno della tariffa agevolata a partire dal primo giorno del mese di presentazione della domanda di agevolazione.

Se cambiano le condizioni familiari cosa si deve fare? 
Sono consentite variazioni nel corso dell’anno solo in caso di rettifica di dati già inseriti nel sistema a seguito di controllo o ravvedimento operoso.

  • Non saranno operate rideterminazioni delle tariffe per variazioni al nucleo familiare intervenute dopo la data di presentazione della domanda.
  • Nei casi di ricongiungimento familiare è prevista la possibilità di inserire gli studenti subentrati che necessitano del servizio mensa senza che tale variazione comporti, per l’anno scolastico 2022/2023, la rideterminazione della tariffa mensa.

 

Fonte © www.comune.arco.tn.it

39 Condivisioni