Apertura del centro visitatori ad Aldino ed il Museo Geologico a Redagno dal 1 maggio 2021 tutti i giorni dalle 09.30 alle 18.00 / Dal 15 maggio 2021: visite guidate giornaliere alla gola. Vi consigliamo comunque di contattare sempre il Geoparc prima della vostra visita per conoscere le condizioni e l’agibilità del percorso.

Tra Aldino e Redagno, poco distante da Ora,  si trova la spettacolare gola incisa dal torrente Bletterbach, che ha scavato la montagna a partire dalla fine dell’era glaciale. Circa 18 mila anni fa. Il torrente si è così incassato per un tratto di quasi 8 chilometri e fino a 400 metri di profondità portando alla luce le conformazioni rocciose più antiche, che svelano anche i segreti delle piante e degli animali che popolarono questa regione dolomitica centinaia di milioni di anni fa.

Sono diversi i percorsi, tant’è che si può rimanere nel Geoparc tranquillamente per una giornata intera. Il percorso classico è quello che porta in una ventina di minuti alla gola del Bletterbach, che si risale poi lentamente lasciandosi sorprendere dalle continue meraviglie naturali.

Potete proseguire fino alla cascata e poi tornare indietro, oppure risalire il ripido sentiero che riporta con un giro ad anello al centro visitatori. Totale del percorso: almeno tre ore, dislivello di 250 metri. Un po’ di fatica, ma ne vale la pena!

Per comprendere al meglio questo luogo vi consigliamo la visita guidata che parte ogni giorno e che dura 3-4 ore, con diverse ipotesi di prezzo, tra cui i biglietti famiglia, QUI tutte le info sempre aggiornate su prezzi e orari. Esperte guide spiegheranno ai bambini come dare vita ad un’impronta capace di rimanere nei secoli, mostreranno loro fossili di piante e conchiglie ed in generale introdurranno grandi e piccoli alla magia del mondo delle rocce e dei minerali.

Per la stagione 2021 le visite guidate giornaliere hanno obbligo di prenotazione entro il giorno prima, sono possibili visite private per famiglie, che le guide adatteranno come percorso, durata e anche contenuti rispetto alle diverse esigenze (prezzi: 5/6 ore, entrata inclusa costo: € 210 / 3,5 – 4,5 ore, entrata inclusa:  € 170).
Rimangono possibili le  escursioni geologiche, meno adatte ai bambini piccoli perché piuttosto lunghe. Se volete invece visitare il Bletterbach in autonomia ecco i prezzi: 6 euro gli adulti, gratuito sotto i 14 anni se accompagnati da un adulto pagante.

 

ESTATE 2021 – GLI EVENTI (li trovate tutti dettagliati nella nostra agenda

  • Escursione a tema delle orchidee con Johann Madldomenica, 6, 13 e 20 giugno, alle ore 10. Piccolini e poco appariscenti…Ammettiamo, che le nostre orchidee selvagge rivelano il loro splendore solo al secondo sguardo. Perché al primo sguardo può succedere che questi fiori piccolini e poco appariscenti vi sfuggono. Durante le escursioni a tema delle orchidee perciò il nostro esperta Johann Madl vi aprirà gli occhi e vi farà vedere queste rarità affascinanti. La scarpetta della Madonna, le ophrys, le dactylorhiza: Hans vi racconterà una bella storia su ognuna delle orchidee che troverete….
    • 7 luglio: Sulle orme della natura
    • 14 luglio: Sassi, acqua e terra
    • 21 luglio: Comprendere la natura
    • 28 luglio: Avventura bosco – con il sovraintendente forestale (DE)
    • 4 agosto: Avventura bosco – con il sovraintendente forestale (IT)
    • 11 agosto: Alla ricerca delle tracce nel bosco – con un cacciatore
    • 18 agosto: Bletterbach leggendario (IT)
    • 25 agosto: Bletterbach leggendario (DE)

Vedere proprio tutta la gola… lo possono i partecipanti alla nostra GEOescursione – dal profondo Taubenleck fino alla cosiddetta Gorz, l’anfiteatro che fa vedere i tre più giovani strati geologici del Bletterbach e il limite tra il Permiano e il Triassico. E siccome quest’escursione vi farà venire la fame, potete ordinare dei pacchetti di merenda con prodotti tipici della nostra zona (anche vegetariano, maso Tieler)

Ogni malattia… …si può curare con un’erba, così dice un proverbio tedesco. L’influenza delle erbe selvatiche, come si raccolgono, come si lavorano e come si usano: questo è il tema delle nostre escursioni “pietra e erbe selvatiche”. In modo di conservare il sapere dei nostri nonni e bisnonni….

È una vera esperta che Vi accompagnerà durante quest’escursione speciale: Evelyn Kustatscher, paleontolga al Museo di Scienze Naturali Alto Adige. La scienziata altoatesina ormai svolge un ruolo di rilievo su livello internazionale e conosce la gola del Bletterbach come le sue tasche. Durante quest’escursione non perciò non Vi saprà raccontare solo tutto sulle pietre e sui reperti della gola, ma Vi darà anche un’idea sul suo lavoro molto interessante, Vi fornirà delle informazioni attuali su diversi progetti e Vi rivelerà magari anche qualche dettaglio su delle nuove scoperte…

Gola del Bletterbach- Fonte di energia: Lasciate alle spalle lo stressante trambusto della vita di tutti i giorni ed immergitevi negli elementi naturali. Durante l’escursione con l’istruttore Kneipp Rita Bodner sperimenterete direttamente il potere curativo dell’ambiente e dell’aqua. Rafforzato dalla natura e da preziosi e pratici suggerimenti, potrete così andare incontro alla vita di tutti i giorni più rilassato.

È tramite una macchina fotografica che si possono vedere le cose da una prospettiva completamente diversa. Grandangolo e teleobiettivo, tempo e apertura del diaframma, valore ISO e altri parametri possono cambiare uno scatto in modo significativo. Durante quest’escursione notturna potrete conoscere le possibilità tecniche della vostra macchina fotografica, sperimentare con i vari parametri e comprendere come fotografare il cielo notturno.

EVENTO SPECIALE, SERALE: Il 17 agosto 2021 ci sarà l’evento “Uno sguardo al passato” (QUI info) in collaborazione con il Planetarium Südtirol: un’escursione notturna con l’astronomo David Gruber e il geologo Benno Baumgarten del Museo di Scienze Naturali Alto Adige per camminare fino al punto panoramico sopra il Centro Visitatori. Con l’aiuto di due telescopi si potranno ammirare i due pianeti Saturno e Giove oltre alle più belle costellazioni estive e forse qualche stella cadente. Per maggiori informazioni:  info@bletterbach.info – 0471 886 946 – sito ufficiale

Attenzione:

  • in caso di pioggia e temporali l’escursione è proibita causa rischio di caduta sassi. Controllate sempre l’home page del sito internet del Geoparc Bletterbach
  • è obbligatorio indossare dei caschi protettivi. E’ possibile noleggiarli gratuitamente presso il centro visitatori, lasciando un documento d’identità
  • la rete cellulare è disponibile solamente in alcuni punti
  • è possibile entrare con i cani al guinzaglio, ma tenete presente che sono presenti diverse scalette con griglie in ferro
  • a causa della presenza di scalette e di sentieri di montagna è impossibile accedere qui con il passeggino
  • consigliate scarpe da trekking impermeabile, vista la frequente presenza di piccoli rivoli d’acqua e terreno sconnesso
  •  si può arrivare con l’autobus, orari QUI, circola tutti i giorni dal 17 giugno al 5 settembre 2021, mentre dal 1 maggio al 16 giugno 2021 e dal 6 settembre al 31 ottobre 2021 solo martedì, giovedì, domenica e festivi. Si possono usare gli Alto Adige Pass abo+.
  • per chi arriva in auto: indicazioni per arrivare al GEOPARC Bletterbach

 

Per una pausa pranzo nelle vicinanze, poco prima di ritornare al centro visitatori (quindi quasi alla fine del percorso circolare che abbiamo descritto) trovate le indicazioni per  Malga Laner (riapre il 15 maggio 2021), ma con un grande prato dove poter fare un picnic e qualche gioco per i bambini. Oppure da qui si può proseguire per la Malga Schmiederalm che raggiungerete in poco più di mezz’ora.
Qui godrete di una vista meravigliosa e i bambini potranno giocare nel grazioso parco giochi e gustare una merenda super (come lo strudel che abbiamo mangiato noi).