Dal 1 maggio 2021 il giardino torna visitabile!

Dal visionario sogno dell’imprenditore Tommaso Bortolotti nasce verso la fine dell’Ottocento il Giardino dei Ciucioi, un’originale opera architettonica che si affaccia come una scenografia teatrale sul torrente Avisio, tra Lavis e San Lazzaro di Meano. Il Giardino dei Ciucioi è caratterizzato da una serie di terrazzamenti artificiali, in parte scavati nella roccia, sui quali si sviluppano architetture che richiamano il gusto eclettico della prima metà dell’Ottocento. Il percorso che vi aspetta durante la visita guidata si snoda tra i terrazzamenti verso la serra, la loggia e altri misteriosi ambienti.
Durante la visita incontrerete la facciata di una chiesa, un castello con criptoportico, una grotta artificiale, una loggia rinascimentale e persino delle guglie moresche. Il significato di questi simboli è controverso, ma molti lo interpretano come un percorso iniziatico, ispirato agli ideali della massoneria. Una grande serra, ricostruita come l’originale e simile alle limonaie del Garda, occupa il terrazzo superiore. Qui potete trovare diverse specie di agrumi, che spargono nell’aria un’intensa fragranza. Non sono stati rinvenuti disegni o progetti di questa struttura architettonica, pare infatti che tutto fosse stato pensato del visionario e geniale creatore, che morì proprio nel suo giardino cercando di chiudere una finestra della serra, durante un temporale.
Dopo un’accurato restauro da parte del Comune di Lavis, dal 2019 questa affascinante struttura è di nuovo visitabile e aperta al pubblico. Per motivi di sicurezza il sito è accessibile solo se accompagnati da una guida. QUI trovate tutte le informazioni dettagliate (anche su calzature, tempistiche ecc..)

Norme anti Covid19: 

  • Numero massimo di 20 persone per turno – Per prenotazioni di gruppi oltre le 10 persone scrivere a info@ecorgentario.it
  • Prenotazione e acquisto online
  • Ingresso solo con mascherina protettiva

Visite guidate:

– ogni sabato e domenica
– orari: 9.30 / 11.00 / 12.30 / 14.00 / 15.30 / 17.00
– prenotazione online disponibile QUI

INFORMAZIONI
Ecomuseo Argentario – Tel. 335 6514145 | 0461 858400 (Biblioteca Civezzano) – info@ecoargentario.it 

I prezzi online per l’estate 2020 sono:

  • 7 euro per gli adulti
  • 4 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni.
  • Per i possessori di Trentino Guest Card e per i bambini sotto i 6 anni l’ingresso è gratuito. Il prezzo sul posto (se ci sono posti disponibili) è di 7 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini (la Guest card vale solo sulla prenotazione online).

* La prenotazione può essere modificata o annullata solo dal lunedì al venerdì scrivendo a info@ecoargentario.it – In caso di annullamento durante il weekend si può comunque chiedere il rimborso del biglietto nella settimana successiva.