“Cosa mangiavano i cacciatori paleolitici e i primi coltivatori? Dove vivevano e come? Da dove arrivavano?

Selci, relitti glaciali e scavi simulati… far rivivere uno spaccato della vita dei nostri antenati preistorici è l’idea di Ice Age Europe Day, l’evento dedicato all’era glaciale che domenica 19 settembre 2021 animerà il Giardino Botanico Alpino delle Viote, sede montana del MUSE, con passeggiate, scavi simulati e laboratori paleolitici.
Domenica 19 settembre 2021, dalle 10.00 alle 16.00 in questa affascinante location si terrà la quarta edizione di “Ice Age Europe 2021”, la giornata internazionale dedicata alla divulgazione sulle tematiche legate all’era glaciale. L’iniziativa è promossa da musei, siti archeologici e centri di ricerca di tutta Europa, che condividono l’adesione al network Ice Age.

L’edizione trentina proporrà a partire dalle 10.00 un percorso a tappe che porterà i visitatori a esplorare i 10 ettari del Giardino Botanico Alpino, uno dei più antichi e grandi delle Alpi, e a scoprire tante curiosità sui nostri antenati paleolitici e il mondo naturale che li circondava. Tra le novità di quest’anno, uno scavo simulato tutto nuovo, l’occasione per vestire i panni di un archeologo e andare a caccia di antichi tesori.

IL PROGRAMMA

Una domenica all’insegna del divertimento alla scoperta dei nostri antenati paleolitici e del loro ambiente naturale. Attività a orario continuato (dalle 10.00 alle 16.00). Ultimo ingresso per partecipare all’evento ore 15.30.
TAPPA 1: Relitti glaciali. Quello che le piante raccontano
TAPPA 2: Come nasce una torbiera? Non tutto era come sembra
TAPPA 3: Trova la Regina! Piccoli apicoltori crescono
TAPPA 4: Agricoltura, la prima rivoluzione. Quando e perché è finito il mondo dei cacciatori-raccoglitori?
TAPPA 5: L’enigma del lago. Risolvilo con la scienza!

Per maggiori informazioni:  0461.270311 oppure infomuse@muse.it
L’ingresso al Giardino Botanico Apino è a pagamento, tutte le attività gratuite. Non serve la prenotazione.