Aperta da metà giugno a metà settembre circa*

La Val di Daone ci stupisce sempre: siamo stati a Malga Lavanech, un piccolo paradiso gestito da Damiano Filosi, nato a Trento ma con origini proprio in questa valle. Mucche al pascolo, prati verdi e cielo blu, praticamente un sogno… almeno per il visitatore di un giorno! Damiano ci ha raccontato di quanto questo lavoro duro gli regali però sempre grandi soddisfazioni. Ha la sua azienda agricola qui da quattro anni, da quando, riscoperto il territorio del suo papà, decide di rimanere.

Questo ragazzo, giovane ed appassionato, produce il formaggio di malga “alla sua maniera”, prendendo qualche spunto a volte da altre realtà e perfezionando così la tecnica. Lo vende ai privati della zona che lo apprezzano e gli garantiscono un mercato sicuro, tant’è che difficilmente gli rimane prodotto in esubero.

La Svizzera rimane per Damiano il punto di partenza dove tutto è cominciato: lì ha imparato a governare gli animali, a gestire i recinti sui pascoli, a perfezionare la caseificazione. Qui attorno alla sua malga presta attenzione anche a curare il territorio, tagliando le piante sradicate e quelle piccole che mangerebbero progressivamente il pascolo.

 

Per raggiungere Malga Lavanech bisogna arrivare a Daone, in Val di Chiese, e poi proseguire per circa dieci chilometri. Dopo Pracul ci sono due tornanti, un bivio e quindi le indicazioni (strada forestale che parte da località Lert). Diciotto chilometri da Daone, strada sterrata che vale assolutamente la pena di essere percorsa per godere di quest’ambiente genuino. Per il transito sulla strada forestale è necessario un permesso su strade forestali, le cui modalità di rilascio possono essere chieste agli uffici comunali (0465.674064).

*Questa malga rientra nel progetto Trentino di malga: un marchio che identifica solo ed esclusivamente le specialità casearie prodotte nelle malghe della nostra provincia con latte d’alpeggio e stagionatura di almeno 9 mesi. Molti di questi formaggi vengono presentati nell’ambito di concorsi gastronomici come “Formai dal mont” che ha luogo nella splendida cornice di Castel Valer in Val di Non o a quello dei Formaggi di malga della Valsugana che ha luogo a Castel Ivano. I prodotti presentati e premiati in queste competizioni sono presenti all’evento “Malghe in fermento” che Palazzo Roccabruna organizza tradizionalmente a metà novembre. QUI più informazioni.

Per info: 320 817 6647  – pagina facebook QUI