Ci eravamo stati in estate e, vista la bella passeggiata che si percorre per raggiungere Malga Möltner Kaser, siamo ritornati in inverno per goderci il paesaggio innevato. L’escursione è particolarmente adatta alle famiglie con bambini piccoli e offre un panorama splendido una volta arrivati alla malga.

Come raggiungere il punto di partenza dell’escursione? Ci troviamo sulle colline tra Bolzano e Merano. Prendendo la Mebo uscite all’altezza del paese di Terlano, seguendo le indicazioni per Meltina, in una ventina di minuti (strada un po’ tortuosa ma asfaltata) arrivate al paese e una volta superato proseguite verso il parcheggio Kircheben (1.352 metri). Potete lasciare qui la macchina (2 ore di passeggiata) o arrivare fino al parcheggio (disponibile solo in inverno) situato poco prima del rifugio Sattlerhütte (1.604 metri), da qui circa un’ora di escursione per raggiungere la malga. Dal parcheggio seguite il sentiero 15, impossibile perdersi! Il manto della strada forestale potrebbe essere un po’ ghiacciato nel primo tratto, quindi fate attenzione e se li avete portate con voi i ramponcini. Utile anche la slitta, perfetta per trainare i bimbi più piccoli. Soluzione adottata da tante famiglie.
Dal parcheggio sono circa 200 metri di dislivello per raggiungere la Malga Möltner Kaser (1.806 m), un’oretta di passeggiata tranquilla senza particolari strappi, un piccolo sforzo ripagato da uno scorcio mozzafiato e un gustoso pranzetto.

Nonostante l’affluenza nei weekend, il servizio è abbastanza rapido e si mangia bene. Non c’è una grande scelta quindi non abbiate pretese, ma troverete sicuramente qualche buon piatto tipico che fa al caso vostro. Noi siamo rimasti sul classico assaggiando i canederli con l’insalata di cavolo cappuccio e le patate arrosto, uovo e speck.

Se volete smaltire il pranzetto e non perdervi l’occasione di godervi un panorama ancora più bello, prendete il sentiero per Stoanerne Mandl che parte a sinistra della malga, dopo il primo tratto nel bosco, si esce da quest’ultimo e comincia la salita un po’ più impegnativa e completamente soleggiata.


Avrete come la sensazione di scalare un panettone, fino a raggiungere i famosi Omini di Pietra e la sommità della montagna a quota 2.003 metri. Il panorama a 360° gradi che si può ammirare dalla vetta è eccezionale, alle vostre spalle le Alpi Sarentine e la vallata da dove potete raggiungere gli Stoanerne Mandl partendo dal Rifugio Sarentino (QUI, il racconto dell’escursione), di fronte a voi l’Alpe di Siusi, il Catinaccio, le Odle e il Latemar solo per citare le principali montagne che potete ammirare. Dalla Malga Möltner Kaser agli Omini di Pietra sono circa 40 minuti di passeggiata, ma ne vale la pena: guardate che spettacolo!

Info utili:

La Malga Möltner Kaser è aperta nei mesi invernali (gennaio/febbraio) solo nei fine settimana. Da Santo Stefano la malga è aperta tutti i giorni fino all’Epifania.

📞 349 124 3720
🌐 www.moeltner-kaser.com