E come d’incanto… il rifugio Nambino

Quella che porta al Lago Nambino nel cuore del Parco Naturale dell’Adamello Brenta è sicuramente una delle escursioni imperdibili in inverno in Trentino. Noi ci eravamo stati in estate e ve l’abbiamo raccontato QUI.

Si parte dal parcheggio dell’ex discoteca La Zangola (gratuito, uno dei pochi in zona) e si seguono le indicazioni che in circa 35-40 minuti vi porteranno alla meta.

Il percorso è nel bosco, con un dislivello di circa 150 metri ed una salita costante e piacevole. Per sapere le condizioni del sentiero chiamate l’Apt di Campiglio al numero 📞 0465 447501.  Non appena la strada si spiana scorgerete in lontananza il rifugio Lago Nambino, che sorge sulle rive dell’omonimo lago, in questo momento ricoperto da una fitta coltre di neve.
Il paesaggio circostante è proprio fiabesco, e non potrà che lasciarvi letteralmente a bocca aperta.

Gestione cordiale e cortese, piatti della tradizione trentina, merita sicuramente una visita. Chi vuole può anche pernottare, Per una mini vacanza davvero indimenticabile. E per mamma e papà, e c’è anche la sauna esterna e la vasca finlandese!

Il rifugio è aperto durante tutta la stagione invernale tutti i venerdì, sabati e domeniche, a partire indicativamente dal Ponte dell’Immacolata . Aperto tutti i giorni durante le vacanze natalizie.

Maggiori informazioni su www.nambino.com