Un splendido itinerario in quota in Val di Fassa? Sicuramente quello che dal Ciampedie porta al Rifugio Passo Principe! Approfittando di queste prime giornate autunnali e degli impianti ancora aperti fino all’11 ottobre (QUI orari e costi) abbiamo raggiunto in funivia la conca del Ciampedie da Vigo di Fassa, punto di partena della nostra escursione.

Dalla conca proseguite per pochi metri fino a raggiungere il Rifugio Negritella, posticino dove abbiamo pernottato più volte apprezzando sia la cucina, che la splendida posizione per godersi tutta la bellezza del Catinaccio.

Superato il rifugio prendete il sentiero n. 540, che in circa quaranta minuti di comoda passeggiata nel bosco vi porterà fino al  Rifugio Gardeccia, tra pascoli e ampi prati.

Un’altra oretta scarsa, con una salita più impegnativa, ma fattibile anche dai bambini e arriverete al rifugio Vajolet e alrifugio Paul Preuss (entrambi 2243 metri) con la sua bellissima terrazza panoramica.

Da qui per completare questa splendida escursione panoramica proseguite lungo l’ampio vallone che conduce al Rifugio Passo Principe (2.600 metri), un’altra ora di cammino e 400 metri di dislivello per poter raggiungere la meta.

Il Rifugio Passo Principe vi aspetta lì incastonato al cospetto della massiccia mole del Catinaccio d’Antermoia.

Il panorama da qui è davvero spettacolare e dopo la bella escursione non vediamo l’ora di godercelo mentre ci gustiamo un meritato pranzetto!

Piatti semplici e buoni, come ci si aspetta di trovare in rifugio: orzetto alle verdure e patate saltate con uova e speck, ottime anche le torte se volete finire con dolcezza.

Il nostro consiglio è di prendervi tutta la giornata per fare questa bella escursione con i vostri bimbi, itinerario impegnativo ma che siamo sicuri resterà un ricordo indelebile per voi ed i vostri piccoli alpinisti.

Maggiori info:
Il Rifugio Passo Principe è aperto quest’anno fino al 18 ottobre.
📞 339 4327101
📧 principe.rosi@gmail.com
🌐 www.rifugiopassoprincipe.com