Riva di Tures: cascate e fly line!

Cascate di Tures e discesa con la fly line nel bosco sono un binomio vincente per un’escursione indimenticabile in Valle Aurina, laterale della Val Pusteria. Sono tre i salti d’acqua che compie il Rio di Riva precipitando per una stretta gola che è il risultato dell’erosione dell’era glaciale, avvenuta tra i 15 e i 20 mila anni fa.

La prima cascata misura dieci metri di altezza ed è caratterizzata dalla roccia a forma di “testa di Cristo” sulla sinistra, la seconda ha un impatto molto più imponente sul visitatore. La terza ed ultima cascata è un vero e proprio spettacolo della natura: imponente, ha un salto di ben 40 metri.
Nel 1984 è stato realizzato lungo il percorso un sentiero meditativo, ispirato al Cantico delle Creature con opere di artisti locali. Prosegue fino alle rovine del castello di Tobl, ciò che rimane di una fortificazione dei signori di Tures risalente al XII secolo, dove è stata costruita una cappella consacrata a San Francesco e Santa Chiara. I muri grezzi e gli interni realizzati con i tronchi lo rendono un luogo particolarmente meditativo.

Tempi di percorrenza:

  • prima cascata: 20 minuti (dislivello minimo, 40 metri), fattibile anche con il passeggino da trekking o con carrozzine)
  • seconda cascata: 40 minuti in totale (140 metri totali di dislivello)
  • terza cascata: 55 minuti in totale (170 metri totali di dislivello)
  • fino alla cappella di San Francesco e Santa Chiara: un’ora e venti in totale (300 metri totali di dislivello)

Molto divertente per tornare al punto di partenza la possibilità di scendere dolcemente nel bosco imbragati in una sorta di carrucola agganciata ad un tubo di acciaio, che compie curve e spirali, mai paurose ma divertenti. Per farlo bisogna salire ancora 5 minuti a piedi sopra la terza cascata e prendere il biglietto alla cassa, senza bisogno di prenotazioni.

 

Il “volo” dura circa sei minuti e costeggia le cascate oltrepassando alla fine il Rio di Riva. Sconsigliato a chi soffre di vertigini, può essere effettuato anche da bambini di pochi anni, che verranno dotati di speciali imbraghi. Noi abbiamo visto salire anche i cani, accomodati nel grembo dei loro padroni.

La fly line è aperta da inizio aprile a fine ottobre, con orari diversi (li trovate QUI). In agosto il venerdì rimane aperta fino alle 20. In caso di pioggia l’impianto può rimanere chiuso. Tariffe: fino i 14 anni e dopo i 60 anni 8 euro; adulti, dieci euro. Famiglie con più di un bambino: due euro di sconto dal secondo figlio in poi.

Informazioni Fly line:  📞 3885777270

Si arriva facilmente alle cascate  seguendo le indicazioni sulla destra 9 chilometri prima di Riva di Tures, all’altezza del paese di Acereto. Per parcheggiare potete lasciare l’auto:

  • a 15 minuti a piedi dall’inizio del sentiero per le cascate (percorso pianeggiante, su asfalto) gratuito;
  • nel parcheggio a pagamento lì a fianco: 6 euro al giorno, dalle 8.30 alle 19, dal primo aprile al 31 ottobre di ogni anno.

Da fare nei dintorni:

  • la passeggiata attorno al lago di Neves, in cima alla valle Selva dei Molini, a 30 minuti di macchina.

3 CommentiLascia un commento