Oggi vi parliamo di una bellissima passeggiata in Val di Fassa, che porta al Rifugio Fuciade. L’itinerario con partenza dal Passo San Pellegrino (più precisamente seguite le indicazioni per l’albergo Miralago da dove parte la passeggiata vera e propria), vi condurrà in circa un’ora di passeggiata in una conca magica dove le baite in legno, la neve e le splendide montagne che la circondano vi faranno letteralmente immergere in un paesaggio che vi lascerà a bocca aperta.

La passeggiata è molto semplice e si snoda su un ampia e comoda strada forestale. Se volete vivere un’esperienza unica e sicuramente apprezzata dai bambini, potete provare la slitta con carrozza con il sosia di Zucchero (Michele Defrancesco 346 2156047) che parte dal Passo San Pellegrino e vi porta direttamente al rifugio (QUI le info e costi) oppure un’altra idea, soprattutto per chi ha bambini molto piccoli è il gatto delle nevi o la motoslitta , che rispetto alla slitta impiega meno tempo. Chiedete info al rifugio 📞 0462 574281.

Altra buona idea è quella di portarsi uno slittino o bob per trainare i bambini lungo il percorso. Una volta raggiunto il Rifugio Fuciade, potete scegliere se rilassarvi sulle sdraio mentre i bambini si divertono nel parco giochi all’aperto o utilizzano il bob, oppure come abbiamo fatto noi, proseguire per un altro breve tratto di passeggiata e godersi un po’ il panorama in ogni sua angolazione.

Soddisfatti gli occhi non potevamo che soddisfare anche la pancia. I tempi d’attesa vista la bella giornata e l’affluenza sono stati un po’ lunghi, ma noi siamo molto comprensivi e dobbiamo ammettere che le nostre scelte: polenta pasticciata con verza, formaggio di malga e maialino affumicato e gnocchi di polenta con salsiccia e porcini si sono rivelate ottime e dobbiamo fare i complimenti allo chef!

Itinerario alternativo, più breve e perfetto per il ritorno in slitta, quello che arriva al rifugio da Valfredda, appena oltrepassato il confine con il Veneto. Ve l’abbiamo raccontato QUI.