Il Trentino dei Bambini

Ai prati di Croda Rossa

Per chi visita l’Alta Val Pusteria in estate tre sono le mete TOP assolutamente da non perdere secondo noi: il Rifugio Baranci con il suo “Funbob”, il nuovo percorso naturalistico dell’Olperl sul Monte Elmo e gli incantevoli prati di Croda Rossa con la piccola tribù di renne che vive qui.

Oggi vi parliamo di questa terza bellissima perla del Consorzio Tre Cime di Sesto Pusteria. I prati di Croda Rossa (1925 m.) sono un must per chi si trova in questa zona per vari motivi. Primo fra tutti perchè questa destinazione è decisamente a misura di famiglia: si arriva comodamente a bordo della cabinovia che parte da Moso (frazione di Sesto, due ore e un quarto circa in auto da Trento – qui gli orari di apertura e qui i prezzi della cabinovia), è dotata di una splendida ampia area giochi in legno, i servizi di ristorazione sono davvero family friendly e offre svariate passeggiate adatte anche al passeggino. Se queste motivazioni non dovessero bastare aggiungiamo la posizione panoramica incorniciata dalle vette della Croda Rossa di Sesto, del Monte Paterno, della Cima Nove, della Croda Sora i Colesei e di Punta Tre Scarperi. E infine naturalmente la motivazione forse primaria che conduce qui tutti i bambini: visitare la bellissima famiglia di renne che vive nell’area faunistica adiacente agli impianti.

Ma andiamo con ordine…

COME ARRIVARE A CRODA ROSSA

Per arrivare a Croda Rossa i modi migliori sono due: quello più comodo è (come già detto) a bordo della telecabina che parte da Moso, l’altro (più faticoso) è intraprendere il sentiero n. 18 che dal Passo Montecroce (una decina di minuti in auto da Moso) in un’ora e trenta di cammino (264 m. di dislivello) porta a destinazione. Il sentiero è fattibile anche con passeggino da trekking. Una soluzione interessante che vi proponiamo noi è salire al mattino con la cabinovia per poi intraprendere il percorso a piedi in discesa verso Passo Montecroce al rientro. Passo Montecroce e Moso sono collegati da servizio autobus di linea (che in stagione passa all’incirca ogni mezz’ora).

COSA FARE A CRODA ROSSA

Appena arrivati in cima ai bellissimi pascoli di Croda Rossa siamo certi che i vostri bambini non vedranno l’ora di correre a vedere il branco di renne ospitato nell’area faunistica adiacente gli impianti di risalita. Si tratta della più piccola mandria di renne delle Alpi che è anche l’unica presente in Italia! Se arrivate a Croda Rossa in un qualsiasi giorno della settimana (come abbiamo fatto noi) dovrete accontentarvi di salutare le renne dal di fuori della staccionata; ma se volete vederle più da vicino sappiate che ogni giovedì pomeriggio (e anche il lunedì in agosto) i bambini possono aiutare i custodi del parco a foraggiare questi simpatici animali (qui tutte le info…).

 

Siamo sicuri che i vostri figli si divertiranno moltissimo anche nell’ampio parco giochi che si trova lì poco distante. Come sempre i nostri cugini altoatesini si sono dimostrati maestri nell’arte di costruire parchi divertimento per i più piccoli. Qui si trova davvero di tutto: dall’alto castello in legno dove arrampicarsi, alla sabbiera con tante formine, all’area costruzioni in legno, passando per la casetta per le bambole, la teleferica, i dondoli e le altalene. Senza naturalmente contare le decine di carriole, trattorini e salterelli a disposizione dei bambini. Un’area gioco da 10 e lode!

Arriviamo all’ora di pranzo. Ancora una volta dobbiamo ammettere che la località ci ha stupito. Se volete mangiare qui troverete due rifugi: il Rifugio Prati di Croda Rossa e (poco più in alto) il Rudihutte. Noi per ben due volte siamo stati a pranzo qui e ve lo consigliamo al 100%. Per convincervi dell’ospitalità di questo locale vi basta fare un giro nella zona fasciatoio (letteralmente ricoperta di peluches e giocattoli) oppure sapere che non appena vi siedete a tavola i vostri bimbi riceveranno un bel secchiello pieno di animaletti in plastica con cui divertirsi. I giudizi di Tripadvisor parlano chiaro: qui si mangia bene (leggi di più…).

PASSEGGIARE A CRODA ROSSA

Questa località è anche una delle più consigliate per intraprendere una bella escursione in famiglia. Dalla stazione a monte dell’ovovia parte infatti il sentiero circolare per famiglie (segnavia n. 18-19 –  percorribile anche con passeggino da trekking) che in un’ora-un’ora e trenta vi conduce attraverso i bellissimi pascoli della località toccando cinque luoghi tematici. Il dislivello è davvero esiguo: 100 metri, dunque consigliabile anche per i piccoli camminatori alle prime uscite!

Per maggiori informazioni su Croda Rossa: Tre Cime Marketing Tel. 0474 913 156 info@tre-cime.info

Simple Share Buttons