A Malga Fane lungo il sentiero del Latte

Il ritornello di quest’estate è stato “Vai a Malga Fane che è bellissima!” me lo hanno ripetuto talmente tante volte (e persone diverse) che ad un certo punto non ho avuto scelta: ho organizzato una gita per tutta la famiglia! Arrivarci non è difficile, si prende l’autostrada per Bolzano, si esce a Bressanone e si seguono le indicazioni per Rio Pusteria prima e Valles poi. Si arriva in circa un’ora e mezza di strada piuttosto agevole (noi l’abbiamo fatta con il camper, ha arrancato un po’ in salita ma non ci ha dato problemi).

Malga Fane (77)

Malga Fane è un gioiello incastonato nel mezzo di montagne verdissime con un torrente che le scorre accanto: il rio Valles, lo stesso che si incontra salendo lungo il sentiero che da valle porta in poco più di un’ora alle porte di questo villaggio. Non pensate però di intraprendere una semplice passeggiata: si tratta di un vero e proprio viaggio alla scoperta del latte e dei pascoli.

Malga Fane (25)

Pronti per l’avventura? Non vi resta che attraversare la porta (foto in alto) e partire!

Malga Fane Omini di pietra

Camminando in mezzo al bosco (alcuni brevi tratti si fanno lungo la strada), si incontrano tantissime postazioni per imparare, giocando, tantissime cose sul latte e sugli animali da pascolo.

Malga Fane (36)

Siete in grado di aiutare mamma mucca a ritrovare il suo vitellino? 

Malga Fane Vitellino

O sapete distinguere una capra da una pecora ascoltando lo scampanellio delle loro campanelle?

Malga Fane (44)

Si sale lungo la gola del Rio Valles attraversando un paesaggio che pare uscito da un libro illustrato su gnomi e altre magiche creature del bosco, i bambini ci hanno preceduto correndo, troppo impegnati nella ricerca della prossima tappa per sentire la fatica.

Malga Fane (48)

Dopo circa un’ora si arriva all’imbocco di malga Fane, qui è impossibile non fermarsi per qualche minuto a contemplare il paesaggio.

Malga Fane (52)

Per chi volesse salire con il passeggino, la prima parte è percorribile nel bosco, mentre la seconda (con scale passaggi più stretti) è impraticabile: bisogna prendere la strada carrabile.

Malga Fane (47)

 

1 CommentoLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *