Al Rifugio Trivena in Val Breguzzo!

Li aspettavamo da un bel po’ e finalmente i fiabeschi paesaggi invernali sono arrivati! Approfittando di una bella giornata di sole, abbiamo deciso di provare per voi un itinerario che avevamo segnato in agenda da un po’! 🙂

La nostra metà è il rifugio Trivena (1650m) che si trova nella selvaggia e affascinate Val Breguzzo nel Parco Naturale Adamello Brenta, raggiungibile da Trento in un’ora di macchina. Prendendo la strada in direzione Valle dei Laghi, proseguite fino alla località Sarche, da qui si prosegue per Ponte Arche e Tione, una volta passato quest’ultimo abitato raggiungete il paese di Breguzzo e da qui seguite le indicazioni per il Breg Adventure Park. Superato il parco avventura arriverete fino a Pont’Arno dove troverete, subito prima del ponte sulla vostra sinistra, l’inizio del percorso che porta al rifugio. Noi abbiamo lasciato qui la macchina vista la neve presente sulla strada forestale, ma si può proseguire fino a Ponte Pianone (1230m) che si trova a circa 10 minuti a piedi dal nostro punto partenza. Già da qui i possono intravedere le splendide montagne innevate che sovrastano il rifugio.
Il percorso per raggiungere il Trivena è tutto in salita (430 metri di dislivello) e la parte più impegnativa è l’ultimo tratto. Noi l’abbiamo percorso in tutta tranquillità impiegando circa un’ora e venti minuti, fermandoci più volte per ammirare il paesaggio che andava via via spalancandosi sia davanti ai nostri occhi, che alle nostre spalle!

Una vola raggiunto il rifugio ci si trova immersi  un paesaggio magico, la classica cartolina che ci lascia senza parole!

Un po’ stanchi per la passeggiata, abbiamo deciso di ricaricare le batterie e ci siamo concessi una buona pasta al ragù di cervo e due ottimi dolci fatti in casa! Il rifugio è piccolo ma accogliente, dispone di alcune stanze per chi volesse pernottare e cosa non da poco è aperto tutti i giorni fino a fine marzo!

Dopo esserci riscaldati vicino al camino e pronti a ripartire, abbiamo avuto una bella sorpresa! Il gestore del rifugio ci ha proposto di utilizzare la slitta per scendere a valle e… potevamo rinunciare? 🙂

Per chi mangia in rifugio sono messe a disposizione alcune slitte che potete utilizzare e lasciare vicino alla bacheca di Ponte Pianone a fondovalle. Vi consigliamo di avere prudenza nello scendere con la slitta, ma anche solo se trainata da un adulto e utilizzata nei tratti più semplici non può che essere apprezzata dai bambini.

Per informazioni riguardo all’escursione e condizioni neve potete contattare il rifugio al numero 0465 901019 e seguire la loro pagina facebook. Se avete un bob, portatelo perché in qualche tratto nel ritorno vi potrete divertire. 😉

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *