Al confine tra Val di Non e la Val d’Ultimo (Alto Adige), la Malga Luco (Laugen Alm in tedesco) è davvero un posto carino dove andare a fare una passeggiata in inverno. Si parte da Passo Palade (1518 metri di altitudine) lasciando la macchina nei parcheggi lungo la strada (posti limitati). Seguite le indicazioni sulla sinistra (se venite dal Trentino) e cominciate a salire lungo il pendio.
Meno di un’ora di camminata (e 350 metri di dislivello) nel bosco su strada forestale sempre battuta (tranne se appena nevicato) ed ecco apparire la struttura (1853 metri). Di fronte a voi vedrete una magica corona di montagne, tra cui le Dolomiti e le Alpi Sarentine.

Una decina di tavolini all’interno ed altrettanti fuori, per cui è consigliato arrivare presto o tardi, tipo le 14, quando la gente del posto che la frequenta ha finito. Info: 📞 346 3174453Noi ci siamo sistemati nella saletta interna, addobbata con fotografie di una volta, campanacci decorati a festa e arnesi contadini tipici. Spartana, ma molto carina. I piatti sono quelli della tradizione altoatesina: frittata in brodo, canederli allo speck in brodo, canaederli al formaggio con cavolo cappuccio, omelette con speck e formaggio e taglieri.

Come dolci, kaiserschmarren, strudel di mele con panna montata e omelette con marmellata. Buono anche il caffè. Quest’anno c’è una montagna di neve e l’atmosfera è davvero bellissima.
Per il rientro seguite la stessa strada dell’andata: se portate con voi la slitta scendere è molto divertente, così come se salite con gli sci d’alpinismo. Per i più esperti (e in assenza di pericoli di valanghe) con gli sci si può salire fino al Lago di Luco (2182 metri).Attenzione: la struttura non noleggia le slitte.

Siamo stati in questa malga anche in estate, ve l’ho raccontato QUI.