Questo nuovo periodo di ristrettezze ci ha dato modo di provare qualche itinerario vicino a casa, luoghi e sentieri che troppo spesso non vengono apprezzati appieno, ma che sanno offrire una bella occasione per trascorrere qualche ora di spensieratezza, senza farci mancare qualche splendido scorcio sulle bellezze che offre il nostro Trentino!

L’itinerario di oggi parte da Aldeno, se scendete da Trento prendete la destra Adige (SP90) fino alla rotonda all’ingresso al paese, qui seguite le indicazioni per il Lago di Cei e dopo duecento metri svoltate a destra e proprio in prossimità dello stop troverete il capitello da dove parte l’escursione. Per parcheggiare vi consigliamo di proseguire qualche metro e, superato il sottopassaggio, usufruire del parcheggio alla vostra sinistra all’inizio di Via Marconi.
Dal Capitello, seguite il sentiero 630, tutto il percorso è segnalato molto bene, e si snoda nel primo tratto lungo una mulattiera sempre in salita.
Dopo un quarto d’ora si raggiungere il bivio, dove troverete le indicazioni per la Chiesetta di Postal, che ci appare già in lontananza.
Proseguendo lungo il sentiero 360A, dopo poco, vi troverete all’ingresso di una galleria, per la gioia dei bambini, attraversatela e proseguite fino a raggiungere un’antica Calchera utilizzata in passato per l’importante produzione di calce, molto interessante la cartellonistica illustrativa. In quest’ultimo tratto potrete anche ammirare tra gli alberi qualche bella cascata del torrente Arione.

Dalla calchera si attraversa un piccolo ponticello in legno e si comincia a salire il sentiero a zig zag nel bosco. Si prosegue sempre in salita e in una mezz’oretta raggiungerete la Chiesetta di Postal,  dove si trova il primo punto panoramico sulla vallata con il paese di Aldeno in primo piano.  Per una merenda o se decidete di portare con voi il pranzo al sacco, vi consigliamo però di proseguire altri 5 minuti e raggiungere un bel punto panoramico con panchina poco sopra la chiesetta. Da qui la vista che dà sulla Val d’Adige è molto bella e vi godrete al meglio la pausa!

Per completare il sentiero ad anello proseguite seguendo il sentiero 630 in direzione Maso Balbagner.Dopo un primo tratto pianeggiante svoltate a sinistra e comincia la discesa nel bosco finché non intravedete il maso, davvero molto bello.

Da qui potete seguire la scorciatoia lungo il vigneto che vi porterà a chiudere il giro e ritornare lungo la mulattiera per completare l’itinerario e tornare al punto di partenza.

Per l’escursione completa il tempo di percorrenza con bambini è indicativamente un’ora e mezza/ un’ora e 45 minuti escluse le pause (circa 300 metri il dislivello), consigliato uno scarponcino o scarpa sportiva. A noi il percorso è piaciuto molto, e non vediamo l’ora di provarne altri nei paraggi!