Ci sono molti luoghi in Trentino che fanno della semplicità e genuinità una delle loro qualità migliori e come sempre ci piace scoprirli e raccontarveli. Uno di questi è Malga Zocchi, immersa tra i boschi e i pascoli del monte Pasubio. Aperta in concomitanza del periodo dell’alpeggio (indicativamente da metà giugno a fine settembre 📞 333 675 3947). Qui si possono gustare degli ottimi piatti tipici e della tradizione, come i gnocchi di fioretta. Noi siamo passati proprio durante l’affumicatura delle caciotte, potete solo immaginare il profumo!

Abbiamo raggiunto la malga dopo un bel giro ad anello passando dal Rifugio Lancia e la Bocchetta delle Corde, dove si può ammirare uno splendido panorama sulle Piccole Dolomiti. QUI trovate il nostro racconto dettagliato e tutte le informazioni utili.

 

In alternativa si può raggiungere direttamente la malga, lasciando la macchina al parcheggio “Al Sasso” Giazzera”, da qui potete seguire il sentiero nel bosco che trovate subito sulla vostra destra o proseguire in direzione Rifugio Lancia (segnavia 101), lungo il percorso troverete il bivio con le indicazioni per Malga Zocchi.

Dalla malga vi consigliamo di raggiungere la Bocchetta dei Foxi, dove si possono ammirare in lontananza le Dolomiti di Brenta, mentre sarete letteralmente immersi nella fioritura dei botton d’oro. Da qui si può proseguire verso il Corno Battisti, proprio qui furono catturati i trentini Cesare Battisti e Fabio Filzi poi condannati a morte dalle autorità militari austriache.

Info utili:
Malga Zocchi
tel. 333 675 3947
Pagina Facebook
Apertura indicativamente da metà giugno a fine settembre (Cene su prenotazione)