MMAPE – Mulino Museo dell’ape

Aperto da giugno a settembre, si tratta di un nuovissimo museo, aperto nel 2014 in Val di Sole per fare avvicinare i visitatori al meraviglioso mondo delle api e alla cultura del miele attraverso un’esperienza interattiva. All’interno dell’antico edificio del Mulino di Croviana, infatti, si può sperimentare un affascinante viaggio sensoriale alla scoperta del mondo delle api e, in quello che è il primo laboratorio sociale del Trentino, degustare il dolce nettare dei fiori ed acquistare direttamente i prodotti dell’alveare, provenienti esclusivamente dalle piccole aziende locali.
Tutto questo ha un senso se si pensa che la Val di sole conta oltre centoquaranta apicoltori sparsi in tutta la valle e quindi il miele e le api sono una parte importante della produzione solandra. Noi lo abbiao visitato per voi: leggi QUI.

Nel percorso espositivo si potrà scoprire il meraviglioso mondo delle api, conoscendone le abitudini, i pericoli che affrontano ogni giorno, la vita laboriosa e stupefacente dell’alveare! Entra nel loro nido, ascolta i suoni che provengono dalle cellette e osserva una piccola larva trasformarsi in un’ape; imparare a difenderle e proteggerle dai loro nemici, sia da piccoli parassiti che dall’invadenza dell’uomo; scopri come trascorre la giornata per questi insetti così importanti per la vita sul nostro pianeta!
Il percorso si snoda in tre parti:
1) Il nido delle api – Come è fatta la casa delle api? Un percorso innovativo e multisensoriale vi accompagnerà alla scoperta dell’arnia, esplorandone le cellette per capire come nasca e si sviluppa una larva che diventerà un’ape, ma anche le diverse mansioni in cui questi straordinari insetti sono specializzati per rendere l’alveare un ambiente ideale.
2) I nemici delle api – Sono davvero tanti: alcuni sono parassiti molto piccoli, come la varroa; altri sono più grandi, come l’orso e altri animali, altrettanto pericolosi. Ma il più grande nemico dell’ape è talvolta l’uomo: quando inquina l’ambiente avvelenando l’aria, o con trattamenti chimici che impediscono alle api di impollinare i fiori.
3) La vita delle api – Come è intesa la giornata di un’ape! Ognuna ha un ruolo ben preciso: raccogliere il polline, custodire le larve, difendere l’alveare. Poi ci sono i fuchi, ovvero i maschi delle api, che fecondano le uova deposte dalla Regina. È lei, la sovrana dell’alveare, l’ape che darà vita ad una nuova Regina che, con il proprio sciame, si sposterà altrove per costruire un nuovo alveare.

Inoltre, nei dintorni trovate tante possibilità di passeggiare e visitare siti alternativi. Per esempio, l’antico mulino ad acqua che ospita il MMape si trova alla distanza di circa 1 km dall’abitato di Croviana, all’interno dell’area protetta denominata “Ontaneta di Croviana” e riconosciuta come sito di interesse comunitario (SIC). Da qui partono numerosi sentieri adatti ad ogni tipo di passeggiata ed a 100 metri si può imboccare la ciclabile della Val di Sole in entrambe le direzioni. L’area verde chiamata “Le Plaze” si trova a 400 metri dal museo ed offre possibilità di ristoro e pic-nic in mezzo ad un bosco di conifere ben curato con i principali servizi a disposizione. E a Ossana il bellissimo Bosco Derniga. 

11411908_1030614710291434_4895025939553797360_o

Il MMape accoglie scolaresche e gruppi su prenotazione (costituiti almeno da 6 persone).

Per gli orari e i giorni di apertura cliccate QUI

Per le tariffe cliccate QUI.

In ogni periodo è possibile prenotare la visita guidata al MMape anche fuori dagli orari di apertura indicati.
La prenotazione è consigliata ai gruppi costituiti da più di 8 persone.

Mulino Museo dell’ape
via al Molin 3
38027 Croviana (TN)
Telefono: +39 328 32 85 780
mail: info@mmape.it

2 CommentiLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *