Rifugio Oltradige al Roen

Se siete alla ricerca di un luogo legato alla tradizione, con una gestione famigliare attenta ai dettagli e al benessere di chi lo raggiunge allora il rifugio Oltradige a 1773 metri di altitudine è il posto giusto. Martina e Andrea, con i loro due bambini, sono due giovani ragazzi che qualche anno fa hanno deciso di stravolgere la loro vita, lasciando il posto fisso in città per immergersi nella natura più incontaminata. Decidono di prendere in gestione questo rifugio, di proprietà del CAI di Bolzano mantenendo la sua vera essenza, una struttura semplice e curata, proprio come i rifugi di una volta.

Martina, la proprietaria racconta: “Quando sono arrivata qui per la prima volta ho pensato, ma questa è la casa di Haidi, me la son sentita subito casa mia, qui al mattino ci sono i camosci nel prato, vado ad abbracciare gli alberi, guardo l’alba mentre impasto il pane e quando cambiano le stagioni i colori sono uno spettacolo!”. Il Rifugio Oltradige si raggiuge a piedi con una breve camminata dal paese Amblar in Val di Non o per i più allenati dal Passo della Mendola in circa 3 ore.

Rifugio Oltradige

Rifugio Oltradige: come arrivare

Sono due possibilità di accesso al rifugio adatte alle famiglie:

  • la più semplice: si arriva fino al paese di Amblar in Val di Non e si prosegue in macchina seguendo le indicazioni per rifugio Oltradige/malga Romeno, si sale per mezz’oretta su strada inizialmente asfaltata e poi sterrata fino al parcheggio. Lasciata la macchina vi troverete in pochi minuti a malga Romeno e proseguite ancora per 20 minuti seguendo le indicazioni per rifugio Oltradige su forestale pianeggiante, senza dislivello, percorribile anche il passeggino da trekking o mtb. Lungo il sentiero troverete delle simpatiche insegne che raccontano degli animali che abitano questo bosco, con delle frasi che sensibilizzano la cura dell’ambiente.
  • per i più sportivi proponiamo un percorso dal Passo della Mendola, seguendo il sentiero n°500 che in circa 2 ore e 45 di escursione nel bosco vi porta al rifugio, con un dislivello intorno ai 400 metri, in alternativa per togliere un po’ di fatica potete proseguire in macchina fino alla località Campi da Golf sempre al Passo della Mendola prendendo la seggiovia per accorciare un po’ i tempi, circa 1 ora e 30 minuti; percorribile con il passeggino da trekking o mtb.

Che panorama dal rifugio

Appena arrivati al rifugio troverete un grande prato dove i bambini potranno giocare liberamente e senza pericoli, graziose amache per rilassarsi, un’altalena appesa all’albero, una casetta di legno con la sabbiera, un grande salta salta e tavolo da ping pong. Ma non passerà inosservato il bellissimo panorama sulla valle dell’Adige e le più belle cime delle Dolomiti, il Gruppo del Latemar, la Catena del Lagorai, le Pale di San Martino e la Marmolada, non succede spesso di fermarsi a mangiare con una vista come questa!

La cucina casalinga

Martina, si occupa della cucina, pensando a piatti legati alla tradizione trentina, altoatesina ma propone anche qualche piatto particolare che viene sempre molto apprezzato. Scelgono con cura prodotti locali e di qualità per sostenere il territorio. Ricche le colazioni salate e dolci con le gustose torte fatte in casa; anche il pane impastato a mano ogni giorno fa davvero la differenza! Ottimi e saporiti primi e secondi piatti che variano settimanalmente: pappardelle, canederli, gnocchi, uova speck e patate, taglieri, omelette, salsiccia e l’immancabile Kaiserschmarren con composta di frutti rossi direttamente nella padella, una delizia!

Dormire al rifugio Oltradige

Il rifugio è anche il posto ideale per pernottare, perfetto per piccoli gruppi e famiglie. Quando si fa sera, si gode il silenzio del bosco e il sole che illumina le cime in lontananza. A disposizione 13 posti letto in camerata e 2 posti in una stanza a parte. Il rifugio è provvisto di piumoni, ma è necessario portare con sé il sacco lenzuolo, possibilità di noleggio in loco. Per pernottare è obbligatoria la prenotazione.

Offerta special! I proprietari sono consapevoli che passare una notte fuori con la famiglia é diventato per tanti un lusso, quindi hanno pensato ogni primo sabato del mese offre alle famiglie il 15% sulla mezza pensione di ogni figlio.

Adrenalina e avventura al rifugio Oltradige

Quello che vogliamo proporvi noi è un percorso avventuroso per i bambini abituati a camminare in montagna: la ferrata Mendola al Roen, perfetta per piccoli e grandi che si avvicinano alle vie ferrate anche come prima esperienza (consigliato dai 7 anni). Presso il rifugio Oltradige avrete la possibilità di noleggiare i kit per percorrere la ferrata in massima sicurezza (15 euro cadauno). Leggete il nostro racconto sulla via ferrata Mendola.

    Per ragazzi e adulti ogni settimana viene proposta un’esperienza davvero unica, un’escursione guidata in e-bike partendo dal Passo della Mendola per vedere l’alba sulla cima Roen con branch finale presso il rifugio Oltradige. Qui potrete trovare tutte le proposte aggiornate!

    Rifugio Oltradige: info utili

      • LUOGO: Oltradige al Roen – Bolzano
      • PARTENZA: da Amblar o dal Passo della Mendola
      • ARRIVO: Rifugio Oltradige
      • ALTITUDINE: 1773 metri
      • DURATA: 30 minuti da Amblar / 2 ore e 45 minuti dal Passo della Mendola
      • DISLIVELLO: nullo sa Amblar /400 metri dal Passo della Mendola
      • PASSEGGINO: si
      • PUNTI DI RISTORO: partendo dal Passo delle Mendola Rifugio Mezzavia, malga Romeno e rifugio Oltradige
      • APERTURA: da maggio a novembre

      Info e contatti

      Rifugio Oltradige

      tel. 338.2820065 | 340.3610785

      E-mail: info@rifugiooltradigealroen.it 
      Sito web

      Cosa fare nei dintorni: