Via ferrata Mendola al Roen

via ferrata Mendola

Oggi vogliamo proporvi un’alternativa che divertirà tutti: arrivare sul Monte Roen dalla via ferrata Mendola. E’ una via facile, infatti non presenta difficoltà tecniche adatta anche a chi è alla prima esperienza, consigliato dai 7 anni perché il bambino possa muoversi agilmente e arrivare comodamente alla fune metallica. E’ importantissimo indossare caschetto e imbrago per la vostra sicurezza e quella degli altri, non diamolo per scontato! ln alternativa il monte Roen, tra la Val di Non e Bolzano, si raggiunge con diversi i punti di accesso, i più conosciuti sono dal Passo della Mendola o salendo per la strada forestale del paese di Amblar.

Accesso e avvicinamento

Se avete scelto di fare la via ferrata Mendola portando con voi dei bambini vi consigliamo di salire dal paese di Amblar seguendo le indicazioni per malga Romeno e rifugio Oltradige. Lasciate la macchina proseguite a piedi e in circa 30 minuti arriverete al rifugio Oltradige 1773 metri, potreste anche pensare di fermarvi a dormire al rifugio la sera e iniziare la ferrata al mattino dopo una bella colazione. Martina e Andrea i proprietari sapranno di certo coccolarvi con piatti prelibati e un’ottima ospitalità. Leggete il nostro racconto del Rifugio Oltradige.

Presso il rifugio avrete anche la possibilità di noleggiare tutto il kit occorrente per affrontare la ferrata, con un contributo di 15 euro cadauno. Il kit da ferrata va prenotato al numero 338.2820065. Pronti per partire! Proprio dal prato adiacente al rifugio Oltradige inizia l’avvicinamento alla ferrata sentiero 523, il terreno è molto sconnesso ma seguendo i segnavia sugli alberi, l’inizio della ferrata è facilmente raggiungibile in 10 minuti.

Via ferrata Mendola

Indossiamo imbraghi e caschetti e controlliamo che i più piccoli ricordino come utilizzare i moschettoni per muoversi in sicurezza. La prima parte della ferrata è quasi sempre su stretto sentiero da percorrere senza difficoltà, certamente non adatto per chi soffre di vertigini perché poco alla volta ci si alza di quota e il rifugio ai nostri piedi lo si vedrà sempre più lontano.

via ferrata Mendola

Oltrepassata una grande roccia inizierete a salire lungo un canalone e troverete dei passaggi più verticali, sempre molto facili da arrampicare grazie anche alle numerose staffe che agevolano l’ascesa. Raggiunta la cima del canalone il sentiero si sposterà sulla destra e continua su sentiero stretto ma comodo fino alla fine della ferrata. Impiegherete circa due ore con bambini alle prime esperienze con 300 metri di dislivello, non è sempre così immediato usare i moschettoni ma è importante che prendano confidenza dandogli il tempo giusto per imparare.

Tolto l’imbrago da adesso in poi si arriva sulla cima del monte Roen 2116 metri su comodo sentiero tra rododendri e mughi, una meraviglia! Se siete fortunati di trovare una giornata limpida potrete ammirare un panorama davvero unico, ora non vi resta che sdraiarvi sul prato tra i botton d’oro e godevi la cima.

Il ritorno: due varianti

Dalla cima Roen, seguite il sentiero n°500 per ritornare al parcheggio e alla malga Romeno in un’oretta, se invece avete ancora voglia di camminare vi proponiamo una variante, seguendo le indicazioni verso cima Nera. Lì il sentiero si divide e a sinistra inizia il “Sentiero dei camosci” che riporta al rifugio Oltradige. Il sentiero presenta tratti molto esposti, attrezzati in parte con con funi di sicurezza e staffe metalliche quindi indicato per chi ha piede fermo ed esperto. Percorrendo questo sentiero, dalla cima Roen ad arrivare al rifugio Oltradige impiegherete circa 2 ore.

Via ferrata Mendola: info utili

  • LUOGO: Val di Non/Bolzano
  • PARTENZA: dal rifugio Oltradige
  • ARRIVO: monte Roen
  • ALTITUDINE: 2116 metri
  • DURATA: 2 ore a passo di bambino
  • DISLIVELLO: 343 metri
  • PASSEGGINO: no
  • EQUIPAGGIAMENTO: kit da ferrata
  • PUNTI DI RISTORO e PERNOTTAMENTO: rifugio Oltradige | tel. 338.2820065 e malga Romeno

Cosa fare nei dintorni: