Quella che vi raccontiamo oggi è una semplice e piacevole passeggiata sulla neve nella meravigliosa e aperta Val di Non che abbiamo visitato molte volte e in tutte le stagioni, ma che ci regala sempre splendide giornate. Questo percorso è particolarmente soleggiato e soprattutto in inverno, durante quelle giornate fresche dal cielo terso, è l’ideale per trascorrere qualche ora all’aria aperta.
Lasciamo la macchina al Passo Predaia (1259 metri), poco meno di un’ora di strada da Trento, nell’ampio parcheggio sterrato (gratuito) esattamente sotto al ristorante Solarium Predaia, luogo caldo e accogliente gestito con cordialità da Lino Rizzardi e dalla sua famiglia.
Lasciamo il ristorante alla nostra sinistra e prendiamo l’evidente percorso battuto accanto allo skilift, una piccola salita ci porterà in cima al dosso dove possiamo ammirare un meraviglioso panorama e goderci il tepore del sole. Arrivati in cima troviamo un piccolo cartello che indica Malga Rodeza (sulla sinistra), ma noi prendiamo la forestale sulla destra, comoda e in gran parte pianeggiante, da percorrere tranquillamente con scarponcini da neve.
Portate con voi slitte o bob perché dopo il primo tratto attraverso un piccolo boschetto i bambini si troveranno davanti ampie distese di neve e si potranno divertire tra una discesa e l’altra, in sicurezza e tranquillità.

In poco meno di quaranta minuti (slittate escluse 😉 ) si arriva al Rifugio Predaia ai Todes – ci, dove possiamo fermarci per una pausa o per pranzo (consigliata la prenotazione 0463 463138 – 328 6221856)
Da qui si segue la traccia battuta in mezzo al prato (abbastanza ripida ma piuttosto breve) e si risale fino alla sommità del Doss da Spin dove potrete godere di una vista stupenda sulle Dolomiti di Brenta, il nostro Monte Bondone, la Presanella, l’Adamello.
Luogo ampio e particolarmente soleggiato dove i bambini possono correre liberamente e giocare con la neve.
Proseguiamo sul dosso seguendo questa traccia battuta immersa nel bianco, notiamo un’alta torre di osservazione, un vecchio bivacco e proprio di fronte un’altra indicazione per Malga Rodeza (qui il nostro racconto) raggiungibile da qui in circa mezz’ora, sempre su comoda strada battuta.

Ecco ora il momento più divertente della giornata, per i bambini di certo, ma a dir la verità non solo, si sentivano “risate di tutte le età”  🙂 . Siamo ritornati a Passo Predaia in slitta scendendo da lunghe discese immersi in un incantevole ambiente naturale. Attenzione alle persone a piedi o con gli sci, ma non temete, il divertimento è assicurato.
Una volta arrivati, se volete fare una pausa merenda, al Solarium Predaia troverete diversi tavoli all’aperto su un’ampia terrazza e a fianco un comodo spazio dove i più piccoli possono giocare liberamente.

Altra escursione molto bella in questa zona è di certo il giro al Corno di Tres (qui il nostro racconto), da fare con gli scarponcini da neve o con le ciaspole a seconda delle condizioni .

Se siete alla ricerca di altre passeggiate o qualcosa da fare in Val di Non nella nostra MINI GUIDA, in continuo aggiornamento, trovate diverse idee e consigli.