Tutti alle Viote!

31/01/2014 Era da parecchi anni che non andavamo in Bondone e devo dire che è stato un piacevole ritorno. Sabato scorso, con quella splendida giornata, avevamo voglia di fare due passi e stare semplicemente all’aperto, godendoci il sole e la neve. Le Viote si sono rivelate una scelta azzeccatissima, soprattutto arrivando verso le 11 con il grande parcheggio a destra verso il rifugio Viote praticamente vuoto (a pagamento, 3 euro al giorno). In pochi minuti si arriva a piedi alla Capanna Viote, grazie a dei comodi camminamenti scavati nella neve percorribili anche con i passeggini. Il tempo di qualche slittata sulla grande discesa che ha visto passare tutti i bambini di Trento negli ultimi cinquant’anni ed è arrivato il momento della passeggiata. Ci sono due valide alternative: l’anello dietro la pista degli slittini, percorribile in un’oretta. Pianeggiante, bello da fare anche tirando la slitta con i bimbi piccoli sopra. Oppure attraversando la strada  e la pista di fondo si può salire verso la Bocca di Vaiona, direzione Cornetto per intenderci. Andata e ritorno in un’ora e mezza circa, più impegnativo della prima ipotesi. Normalmente entrambe le piste sono battute, ma la grande quantità di neve caduta recentemente rende necessarie dopo un po’ le ciaspole per non affondare…che può essere una divertente alternativa per i bambini più grandicelli. Bellissimo il panorama, soprattutto del Brenta in lontananza.

Attorno alla Capanna Viote c’è il Centro del Fondo (un’ora di lezione per tutta la famiglia a 35 euro e lezione collettiva per bambini da 6 a 10 anni, ogni domenica dalle 11 alle 13 a 10 euro, noleggio dell’attrezzatura a 7 euro: info e prenotazioni allo 0461-948105 ), con un’area giochi molto carina per i più piccoli con casette e divertenti moto gonfiabili da utilizzare come slitta. Poco conosciuto, ma decisamente affascinante, anche il parco giochi vicino al parcheggio (per andare all’orto botanico e al Rifugio Viote) con la tenda degli indiani e curiose costruzioni in legno. Al momento c’è parecchia neve, ma assolutamente praticabile per chi è provvisto di doposci. Mi sembra di non aver dimenticato niente, se non che in entrambe le strutture si mangiano buoni piatti della cucina tipica trentina. E guardate un po’ nella foto cosa si può fare in questo periodo con gli strati ghiacciati di neve: un igloo! Buon Bondone a tutti.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *