Dove andare in primavera e in autunno, se si vuole mangiare qualcosa di buono in un posto genuino, che piaccia anche ai bambini? Sicuramente una possibilità è quella di andare in una delle 40 osterie tipiche del Gallo Rosso, l’associazione che riunisce gli agriturismi in Alto Adige. Super richiesti, siamo andati a visitarne uno proprio per voi per capire cos’hanno di speciale. Sto parlando del Maso Unteraichnerhof, che si trova a Barbiano, sulle colline tra Bolzano e Bressanone. Si esce dall’autostrada a Chiusa e si prosegue per Ponte Gardena e poi Barbiano.


Come potete vedere, il maso domina tutta la Valle Isarco. In posizione molto panoramica, si trova a quota 835 metri. Qualche tavolo fuori, ma diversi dentro, e un’ambiente naturale – con le Odle che spuntano tra le varie montagne – dove tutto è curato nei minimi particolari.

Questo è un Buschenschank, che significa che il vino servito è prodotto al 100% nel maso, ma troverete tanti prodotti propri, perché qui vengono allevati polli, mucche e maiali. .

Per essere un “Maso del Gusto” del Gallo Rosso deve garantire inoltre:

  • nessun acquisto di piatti precotti
  • uova proprie
  • la presenza di almeno tre succhi fatti in casa
  • almeno il 30% dei prodotti vengono dal proprio orto e l’80% del totale dal maso o da un’azienda agricola altoatesina

Noi abbiamo provato dei deliziosi canederli al burro fuso di tre tipi: spinaci, rapa rossa e formaggio. Dipende dal periodo, ma li troverete sempre sul menù fatti in maniera diversa: con lo speck o con il fegato, con spinaci, formaggio e funghi, con formaggio e grano saraceno o con le prugne. Buonissimi anche gli schlutzkrapfen, i tipici ravioli a mezzaluna ripieni di formaggio e spinaci.

Naturalmente il pane è fatto in casa, sia bianco che integrale con i semi. Una bontà!In primavera troverete facilmente piatti di carne di maiale, manzo e vitello. In autunno carne salmistrata, salsiccia fatte in casa, costine. Da non perdere i succhi: lamponi, sambuco, mela, ribes, mora di gelso e melissa.

Come dolce abbiamo scelto due classici: i krapfen di Barbiano, con dentro la marmellata di lamponi (una delizia)…

… e lo strudel di mele. Buonissimo.

Vi colpirà l’atmosfera genuina ed autentica di questo posto…

… gestito dalla Famiglia Mur. Qui vi presento Rosmaire, grande cuoca e persona di gran cuore, che con il marito e le figlie gestisce questo posto.

Bella anche l’idea di passare qui per la tradizionale merenda altoatesina con lo speck e i “Kaminwurze”, cui si aggiungono le patate in camicia, gli zucchini e i cetrioli sottaceto. Tra i primi piatti caldi, da non perdere le minestre, tra cui la minestra d’orzo o la crema di zucca. Le insalate e i contorni sono tanti: patate, carote, pomodori, zucchini, cavolo rapa, biete rosse, zucche, rape gialle, cipolle, erbe e molto altro… freschi freschi dai nostri orti e dai campi.

E poi il Törggelen, la merenda – cena che una volta veniva fatta dai contadini per far assaggiare agli amici il vino nuovo. La tradizione è rimasta immutata, anzi: si è ampliata, con tanti piatti tipici della stagione da gustare in compagnia, per finire con le castagne e i krapfen di Barbiano.

Se siete curiosi di sapere la storia di questo posto la trovate QUI.

Apertura: tutti i giorni da fine agosto/inizio settembre fino all’11 novembre dalle ore 12 alle 18.00. Domenica sera chiuso. Aperto i fine settimana da Pasqua a Pentecoste . Prenotazione consigliata:  📞 0471 650115.
(+39) 340 4689 980

Indirizzo: via Alchner 2, Barbiano

Potete raggiungere il maso:

  • dal centro di Barbiano in direzione Dreikirchen
  • da Villandro sul sentiero n°4 in un’ora e mezza
  • da Villandro sul sentiero del Castagno (media difficoltà) in un paio d’ore

Per una bella escursione nei paraggi consigliamo quella alle cascate di Barbiano, QUI trovate il nostro articolo con tutte le informazioni!