Il Trentino dei Bambini

Malga Stablasolo

Aperta da giugno al 2 ottobre.

Malga Stablasolo è una delle numerose malghe che hanno mantenuto la tradizione della trasformazione del latte in Val di Rabbi. Anche in queste zone la tradizionale partenza delle mandrie per l’alpeggio, un tempo, era un vero e proprio avvenimento. Oggi le malghe si possono raggiungere molto più facilmente di un tempo e possono quindi diventare meta per conoscere e acquistare i loro formaggi, ma anche punto di partenza per ulteriori passeggiate. Da Malga Stablasolo, ad esempio, per chi vuole compiere una breve escursione, sicuramente affascinante, si consiglia di proseguire il cammino seguendo le indicazioni Sat per il Rifugio Dorigoni che, poco dopo, conducono ad un bivio dove, prendendo a destra, si raggiungono le Cascate del Saènt.

Periodo alpeggio: dal 15 giugno al 20 settembre.

Animali presenti: vacche, maiali, capre da latte.

Come arrivare: si percorre la Val di Rabbi fino al bivio per Piazzola dove si svolta a destra, seguendo le indicazioni per Malga Stablasolo. Raggiunta la Chiesa del paese si prosegue con la rotabile che conduce al vicino centro abitato di Sonràbbi, lo supera e s’inoltra nel bosco. Attraversando i due piccoli paesi, soprattutto nel secondo, la strada corre molto stretta e tortuosa ed occorre particolare attenzione. Raggiunta località Fontanino, la strada è chiusa al traffico veicolare e vi si trova un grande e comodo parcheggio a pagamento. In estate dal parcheggio si può raggiungere la Malga Stablasolo del tutto comodamente: infatti, il Comune di Rabbi, ha istituito un servizio di bus-navetta che sale fino a pochi metri sotto la malga. Per chi invece volesse recarsi alla meta a piedi, con una salutare passeggiata di circa 45 minuti, basta proseguire lungo la strada.

Le passeggiate che partono dalla malga Stablasolo sono molte ad esempio ci si può fermare al Gioco del Parco, fare la passeggiata fin sulla cima delle cascate del Saent.

Info e prenotazioni:
Tel. 335 7080499

Simple Share Buttons