Alla conquista della Torre dei Sicconi

Qualche tempo fa, alla ricerca di una passeggiata non troppo impegnativa da fare con amici, abbiamo deciso di avventurarci sulle pendici del Monte Rive a Caldonazzo, per andare a visitare la Torre dei Sicconi, quello che rimane di un antico castello del tredicesimo secolo.

Ricordo di aver pensato “questa è una passeggiata perfetta per l’autunno” infatti l’intero sentiero (un’oretta di passeggiata, in salita non impegnativa) si snoda all’interno di un bosco di castagni. Mi sono ripromessa di andarci non appena la stagione di questo meraviglioso frutto fosse iniziata, ancora non ho trovato il tempo, ma intanto la consiglio a tutti voi.

1441534702163

Abbiamo lasciato la macchina al parcheggio in piazza Municipio e da li è iniziata la nostra arrampicata, come sempre i bambini hanno fatto da vedetta, correndo instancabili come stambecchi, mentre noi adulti, con passo più lento, ci siamo persi ad ammirare le splendide vedute sul lago di Caldonazzo che si possono godere dopo appena pochi minuti di cammino.

1441536698608

L’unica pecca della strada è che è percorribile anche dalle automobili, quindi bisogna porre un po’ di attenzione con i bambini. In ogni caso le auto si sentono arrivare da lontano, quindi si ha tutto il tempo di tirarsi in parte alla strada.

Come dicevo, i tantissimi castagneti che si trovano lungo il sentiero, rendono questa passeggiata ideale per l’autunno, in più, in cima si trova il bel Agritur Torre dei Sacconi (noi l’abbiamo trovato chiuso, ma recentemente ha cambiato gestione e dovrebbe riaprire a breve).

Sebbene sia rimasto ben poco dell’antico maniero di un tempo, è davvero uno spettacolo entrare in questo sito archeologico e osservare quel che resta dei fasti del passato. Il panorama sulla vallata e sul lago è uno spettacolo che conquista; anche Samuel, per qualche minuto ha smesso di trotterellare intorno a noi e si è messo ad osservare in silenzio il lago e le minuscole casette che lo circondano.

1441539878423

Una bellissima passeggiata, che consiglio anche ai meno esperti, bellissima in ogni stagione dell’anno, ma speciale con i colori dell’autunno.

Per raggiungere la Torre dei Sicconi si possono percorrere diverse strade oltre a quella che vi ho segnalato ad inizio articoloo; per chi va a piedi è possibile anche partire da Caldonazzo nei pressi della staccionata che circonda corte Trapp, da cui parte un sentiero segnalato Sat che addentrandosi nel bosco, abbrevia la strada. Altrimenti per i meno allenati, o se non vi fidate a fare lunghi tragitti con bimbi piccoli, è possibile partire dalla frazione Campregheri di Centa San Nicolò, ed effettuare il percorso prima pianeggiante e poi in discesa (comunque con pendenza inferiore anche al ritorno) con una breve passeggiata di mezz’ora circa.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *