In compagnia di Lili, la piccola elfa di Vandoies di Sopra, potete andare alla scoperta di questo sentiero tematico all’imbocco della Val Pusteria con varie sorprese. Il percorso è reso ancora più bello dal grande parco giochi che si trova a pochissima distanza dalla chiesa. Potete parcheggiare proprio lì, gratuitamente, e cominciare l’esplorazione. Nell’area verde che la circonda troverete una fontana e la prima tappa con qualche gioco e i tronchi in legno.

Attraversata la strada ecco il parco giochi, con diverse attrazioni. Materiale predominante il legno, a partire dalla parete di arrampicata. Lì attaccata le torrette con ponte oscillante e scivolo che arriva nella grande sabbiera coperta da teli colorati. Divertente anche il gioco che permette di scavare la sabbia con una sorta di ruspa meccanica.

Ci sono poi i giochi d’acqua, amache e sdraio in legno per riposare, un campetto da pallavolo e ampi spai verdi per giocare. Gli alberi stanno crescendo, ma c’è già un po’ di ombra!

Dopo esservi fermati un po’ qui (oppure la strategia è di fare tappa al ritorno, così non avrete problemi a smuovere i pupi!) armatevi di un po’ di pazienza e salite verso la montagna, le indicazioni non sono chiarissime ma se date un’occhiata al tabellone iniziale non potete perdervi. Una decina di minuti ed ecco l’imbocco sulla destra del percorso. Il “Sentiero degli Elfi” è una facile passeggiata in parte nel bosco, adatta soprattutto nelle mezze stagioni. Si tratta di un percorso ad anello di circa tre chilometri (100 metri di dislivello, tutti all’inizio) adatto anche ai bimbi più piccini. Sconsigliamo di intraprenderlo in passeggino perchè alcuni tratti sono composti da scalinate e radici.

I protagonisti di questo percorso sono naturalmente gli Elfi! I magici abitanti della montagna vi invitano a scoprire il loro habitat e i loro segreti. Nelle undici stazioni che compongono l’itinerario scoprirete tra l’altro come si riconoscono le impronte degli animali del bosco, dove abitano le api selvatiche, quali sono i suoni degli uccelli del bosco…

Da non perdere:
  • La POSTAZIONE PER OSSERVARE I CERVI: troverete una torretta di avvistamento da dove osservare dal vivo i cervi, cerbiatti e daini dell’area faunistica sottostante
  • LA CASCATA: una volta immersi nel bosco il sentiero ombroso vi condurrà fino ad una bellissima cascata. Lungo il fiume i bambini potranno divertirsi a costruire dighe e a giocare con i ciottoli nell’acqua. Noi qui ci siamo rinfrescati per bene in una giornata davvero afosa!

Il parco giochi indicato alla fine del percorso è una grande area con capanne di tronchi, rami e pigne. Un bel posto per far scatenare la fantasia dei più piccoli e riposare un po’ all’ombra.

Carino, vero? Noi ci siamo proprio divertiti!

QUI il video di presentazione:

Trovate altri sentieri tematici in Trentino Alto Adige QUI.

Nei dintorni:

Scoprite la guida completa sulla Val Pusteria QUI.