Lago Santo in Val di Cembra

Meta per una gita facile e rilassante è il lago Santo, in Val di Cembra. Molto suggestivo in tutte le stagioni, in particolare in primavera e in autunno con i suoi colori tipici del foliage. Si trova a 1200 metri di altitudine a soli quattro chilometri dal paese di Cembra.

Si tratta di un lago di origine glaciale il cui nome nasce da una leggenda: si narra infatti che un tempo, questo fosse un terreno oggetto di feroci liti tra eredi, tanto che uno di loro, esasperato, auspicò diventasse un lago. Pare che l’acqua, a quel punto, iniziò a salire dal sottosuolo minacciando l’abitato di Cembra. Quando il parroco vi gettò l’anello della Madonna per scongiurare il peggio, l’acqua si fermò. Ecco perchè il nome di “Santo”.

Questo è un ottimo punto di partenza per escursioni lungo il Dürerweg e il Sentiero Europeo E5 e naturalmente offre anche dei tratti di spiaggia naturale per trascorrere delle belle giornate estive. In inverno, se riesce a ghiacciare, è perfetto per lo sport per eccellenza della Val di Cembra: il curling.

Per mangiare trovate il Rifugio Alpino Lago Santo, che d’estate gestisce anche il chiosco sulle rive del lago. Ottimi piatti trentini, che si possono gustare sia sulla terrazza coperta da una pergola che all’interno. Sul menù canederli nelle tre versioni (carne, spinaci e rape rosse), con ragù, burro fuso o in brodo; polenta con gulasch, costine, ossobuchi, salsiccia o formaggio fuso; e poi taglieri di affettati e formaggi… tutto con prodotti a chilometri zero e rigorosamente “home made”. Per i dolci il rifugio si rifornisce dalla pasticceria Zanotelli di paese di Cembra, oppure ha dolci propri tipo il tiramisù.

Per arrivare qui in macchina da Cembra bastano circa 15 minuti. Per salire a piedi si può partire dal paese di Faedo, seguendo il sentiero 409 fino al Passo della Croccola. In 10 minuti si arriva al Rifugio Sauch (dovete potete visitare il famoso Roccolo) e da qui con il sentiero 409, direzione Lago Santo, si raggiunge la meta.  Si tratta di un sentiero inizialmente comodo, ma poi ripido e sassoso fino al lago. In totale due ore di camminata.

La Val di Cembra è ricca di bellezze naturali, ma anche di proposte per gli ospiti organizzate dall’APT Fiemme Pinè Cembra per gli ospiti, soprattutto grazie alla card Fiemme Pinè Cembra (tutte le info QUI). Escursioni a cavallo, visite all’antico mulino ad acqua Moser, visite guidate e degustazioni e molto altro!

Per altri spunti di passeggiate, escursioni e visite in Val di Cembra cliccate QUI, noi ve ne segnaliamo alcune:

Vi lasciamo la puntata della nostra trasmissione Il Trentino delle Meraviglie alla scoperta della Val di Cembra:

 

0 Condivisioni