Il giro circolare che vi proponiamo oggi è perfetto per chi ha voglia di fare una passeggiata non impegnativa, mangiare bene e divertirsi con bob e slitte.Vi portiamo al Passo Oclini, nel comune di Aldino a circa 2000 metri di altitudine. Da Trento si raggiunge in un’ora e un quarto di macchina. Dal Passo Lavazè, in Val di Fiemme, si continua sulla sinistra seguendo le indicazioni verso Passo Oclini. Lasciata la macchina nell’ampio parcheggio gratuito accanto all’Hotel Schwarzhorn, si segue il segnavia 12A che in 20 minuti porta alla Gurndin Alm a 1954 metri, aperta tutti i giorni dal 22 dicembre al 4 marzo, per poi riaprire in estate dal 10 maggio al 10 novembre. La strada ai piedi del Corno Bianco è davvero comoda, tutta pianeggiante e soleggiata, poi la neve che ricopre staccionate e casette in legno rende tutto così magico. Vi consigliamo di portarvi anche bob e slitte perché a tratti vale la pena salirci e sfrecciare sulle modeste discese. Proprio in fondo ad una discesa ecco la Gurndin Alm: il fumo che esce dal camino annuncia che la cucina è già al lavoro fin dalle prime ore del mattino. La struttura è singolare, tutta in legno, con una stufa che riscalda l’ambiente. Noi abbiamo scelto di fermarci a mangiare e come d’abitudine abbiamo scelto un’ottima pasta alla pastora con pomodoro, panna, funghi, speck, ma sbirciando i piatti che uscivano dalla cucina, cotolette giganti, gulasch, uova al tegamino con patate e speck e bis di canederli , avrei voluto assaggiare un po’ di tutto! Tante recensioni positive su tripadvisor. Vi consigliamo la prenotazione al 330 765083.

Dopo pranzo gran divertimento a salire e scendere dalla pista creata appositamente dai proprietari al di fuori dalla malga: sarà difficilissimo convincere i bambini a continuare la passeggiata. Svelate loro che dalla Gurndin Alm alla Isi Hütte, ci vorrebbero 30 minuti di camminata ma, in sella a bob e slitte in meno di 10 minuti si arriva al bivio per Redagno e il segnavia sulla sinistra, ci indica la Isi Hütte a 5 minuti. Per noi questa baita è una meta estiva già conosciuta, sbirciate QUI.

Se la giornata lo permette vi consigliamo di prendere posto sulla terrazza per godervi il tepore del sole e gustarvi un buon dolce. Da qui non resta che chiudere l’anello e tornare al Passo degli Oclini. Dopo il divertimento in discesa, ahimè, va affrontata un po’ di salita: sono circa 200 metri di dislivello, ma in 30 minuti si è presto arrivati al parcheggio. Gabriele di 6 anni ha camminato tranquillamente, Simone di 2 e mezzo è rimasto sul bob e si è goduto il panorama! Vi consigliamo di mettervi nello zaino dei ramponcini, perché in base alla temperatura della giornata, a tratti, potreste trovare del ghiaccio.

Se una volta arrivati al parcheggio avete ancora voglia di discese con bob e slitte, approfittate del parco giochi “Fantiland” a fianco dell’Hotel SchwarzHorn dove trovate un parco giochi e una lunga discesa. Al corso di 8 euro per mezza giornata o 10 euro per tutto il giorno potrete usufruire del nastro trasportatore per salire comodi e scendere a tutta velocità!

Se siete appassionati di sci, al passo Oclini sono presenti 7 chilometri di piste da scii, alcune perfette per chi è alle prime armi e altre per chi scende già con sicurezza. C’è la possibilità di prendere lezioni individuali o collettive con dei maestri di sci, direttamente al Passo, ecco qui il sito con tutte le info.
Un giro vario, divertente e davvero alla portata di tutti, sicuramente da provare!