Rifugio San Pietro, balcone sul Garda

Con queste splendide giornate vi suggerisco un posto meraviglioso… sto parlando del Rifugio S.Pietro e della sua incredibile vista sul lago di Garda: un posto facilmente raggiungibile, perfetto per i bambini e per trascorrere una giornata (o più, visto che ci sono anche le camere e i posti letto!) in serenità.

Direi che siamo già a buon punto: il parco giochi esterno è molto carino, con altalene, scivolo e giochi a molla. Il tutto posizionato proprio sotto la terrazza, per cui si possono tenere sotto controllo i bambini anche mangiando. E per chi ama il relax…decine di sdraio a disposizione per godere del caldo e della bellezza del luogo.
IMG_6011
Ci sono poi i coniglietti, che mangiano volentieri qualsiasi tipo di foglie e fiori, così come due caprette pazzerelle (Fiocco di Neve e Nerina) che faranno in breve amicizia con chi si vorrà occupare un po’ di loro. Noi le abbiamo conquistate con qualche ramoscello di foglie, dopo che si erano mangiate le rose appena piantate sotto lo sguardo desolato di Andrea!
DSC_0019
La cucina? Alcuni gustosi piatti della tradizione trentina: dalle tagliatelle ai funghi (che ha preso Alice divorandole in un batter d’occhio) ai canederli, dalle alle salsicce al sugo con polenta (un mix di farine del posto, tra cui quella di grano saraceno!) e crauti ai dolci appena sfornati. Tutto preparato in casa dal cuoco Saverio, partire dal pane super fragrante!
IMG_6029

Alcune informazioni utili:

  • ci si arriva con una passeggiata di circa 10 minuti (parcheggio che si trova salendo per un quarto d’ora in auto per la strada che parte da Villa del Monte, poco distante dal lago di Tenno) o con un’escursione di un’ora e mezza circa dal paese passando dal bellissimo borgo medievale di Canale di Tenno. Visto il dislivello (400 metri) è consigliata per famiglie con bambini allenati e si snoda in un bel bosco
  • se andate durante il weekend o a luglio ed agosto consigliato prenotare (349524027). Ricordate che è un rifugio e non un ristorante prima di spazientirvi se c’è troppa gente
  • le stanze sono deliziose, alcune con letti a castello altre matrimoniali (eventualmente con un divano letto). Non è necessario portare il sacco lenzuolo. Per una notte speciale (ma a due, senza pupi!) vi consiglio la “Stanza dell’Eremita”, con tanto di caminetto funzionante.

Allora? Vi ho convinti? 🙂

2 CommentiLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *