Attraverso il ponte tibetano a Malga Fratte

Una tappa obbligatoria per questo weekend? Un giro a malga Fratte! Noi ci siamo stati con alcuni amici in una bella giornata di sole, erano venuti a trovarci, e sono dell’idea che la Val di Rabbi sia uno di quei posti “assolutamente da vedere per innamorarsi del Trentino”. Poi eravamo proprio curiosi di attraversare il ponte tibetano,  che a noi ancora mancava (Gaia e Samuel c’erano stati ad inizio estate con Silvia).

img-20160904-wa0022

Noi eravamo alloggiati nella mitica area sosta Al Plan, ma è possibile lasciare la macchina nel grande posteggio che arriva al ponte sospeso (impossibile mancarlo un grande cartellone ne indica l’entrata) e si sale per circa una mezz’ora per arrivare al ponte, in questi giorni è trafficato come un casello autostradale, ma questo non basta per fargli perdere il suo fascino.
latte in festa - val di Rabbi (22)

Latte in festa - val di Rabbi (65)

Attraversato il ponte in una ventina di minuti si raggiunge Malga Fratte, un piccolo angolo di tranquillità in cui è possibile gustare ottimi piatti locali accompagnati dallo scampanellio delle mucche.
latte in festa - val di Rabbi (34)
img-20160904-wa0025

Noi abbiamo preso una torta ai frutti di bosco e una (bambini tappatevi le orecchie) grappa con i mirtilli che è davvero spettacolare.

Latte in festa - val di Rabbi (67)

Per scendere a valle abbiamo deciso di prendere il sentiero (che costeggia la strada sterrata e carrabile) che porta alla Segheria veneziana e da li in pochi minuti il Plan.
latte in festa - val di Rabbi (49)
E’ una bella passeggiata, non troppo impegnativa, Malga Fratte è raggiungibile anche con il passeggino attraverso la strada sterrata, ma io non lo consiglio, perché in questo modo si perde la bellezza del ponte tibetano e della passeggiata nel bosco.
20160903_181743

Nel rientro non potete poi non fare una sosta nel bellissimo (e nuovo) parco che si trova proprio all’imbocco del sentiero che porta al ponte tibetano.
20160903_181549

A tema rigorosamente “bosco” una grande torre da scalare, la teleferica e gli anelli… insomma tutto il necessario per sfogare le ultime energie prima del ritorno a casa.

1 CommentoLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *