La semplicità che ci piace. Un itinerario inaspettato e vicino a casa e un’alpe, quella di Cimana, pronta a regalare  splendidi scorci e colori autunnali. Dopo aver ammirato il foliage al Lago di Cei, abbiamo deciso di proseguire la passeggiata.

Siamo così saliti fino a  Malga Cimana (ecco come ci si arriva a piedi: QUI il racconto) e da qui abbiamo intrapreso il Giro delle Cimane, un itinerario ad anello particolarmente adatto alle famiglie con bambini piccoli, sia per il percorso che per la durata, che non supera l’ora.

IL GIRO DELLE CIMANE

Una volta giunti di fronte alla malga seguite le indicazioni ed imboccate l’ampia strada forestale: pochi passi e sarà già tempo di scattare una foto con “l’orso di Cimana”.

Il percorso è molto piacevole e si snoda tra prati e bosco, là dove i faggi stanno pian piano perdendo le loro foglie ed e i larici ci regalano ancora splendidi colori.

Dopo 15-20 minuti di passeggiata si arriva ad un bivio con una strada asfaltata: si svolta a sinistra e si prosegue per un’altra decina di minuti fino a raggiungere Malga Cimana di Pomarolo.

I prati, lo steccato, i colori della natura e le tre cime del Bondone, fanno da sfondo a questo luogo dove si respirano pace e tranquillità. La malga è chiusa, ma potete approfittare dei tavoli all’esterno per gustarvi un pranzo al sacco riscaldati dai raggi del sole autunnale.

VERSO IL DOSS PAGANO

Vista la giornata soleggiata abbiamo deciso di allungare il percorso e raggiungere il Doss Pagano, punto panoramico dal quale si gode di una vista privilegiata sulla Valle dell’Adige e le tre Cime del Bondone (una mezz’oretta di passeggiata in più tra andata e ritorno).

CHIUSURA DELL’ANELLO E RIENTRO

Per chiudere invece il giro delle Cimane, si prosegue dalla malga per un centinaio di metri sul sentiero dell’andata per poi svoltare in prossimità della panchina sulla destra (qui troverete le indicazioni).


Il primo tratto è nel prato, poi tutto bosco fino al rientro! Per concludere la giornata in bellezza ci si può fermare per  merenda a Malga Cimana, ancora aperta nei weekend di novembre (info: 346 312 8623).

Per questa escursione vi consigliamo lo zaino porta bimbi. Se invece preferite il passeggino da trekking ricordate che il ritorno dovrà avvenire lungo lo stesso percorso dell’andata.

NEI DINTORNI

Altre idee nelle mini guida della Vallagarina”: clicca QUI

Per maggiori informazioni visitate anche il sito dell’APT Rovereto