Gita da re verso il Monte Corona

Doss Paion

Un’ occasione per ammirare a pieno i colori autunnali della Val di Cembra è quella di esplorare i boschi del Monte Corona.

Partenza

La nostra gita, che si può fare comunque tutto l’anno, parte da Masen di Giovo, dopo una breve sosta all’Hotel Fior di Bosco per la colazione.

Sin dai primi passi lungo la strada si resta estasiati dalla tavolozza creata dagli alberi stagliati sul cielo azzurro. I cartelli lungo la strada ci guidano in direzione “Croce delle Serre”, ampio spiazzo attrezzato con un paio di bracioliere, raggiungibile in cinque minuti di cammino.

Spiazzo Croce delle Serre

Di qui, proseguiamo verso il Monte Corona. Dopo una prima salita sterrata nel bosco, per la quale consigliamo di lasciare il passeggino a casa, il percorso prosegue senza difficoltà.

Bivio verso Monte Corona

Il belvedere sulla Piana Rotaliana

In meno di un’ora lungo il sentiero 464 (1,5 km per 170 metri di dislivello) si raggiunge un bivio: andando a destra, si arriva in poco tempo ad uno spettacolare punto panoramico, con vista sulla Piana Rotaliana e sull’Altopiano della Paganella.

Belvedere su Piana Rotaliana

Dopo una breve sosta ad ammirare il paesaggio e scoprire le montagne illustrate sulla mappa, si può proseguire e fermarsi anche in località Piana, dove c’è il punto di atterraggio dell’elicottero, che mostra Valle dell’Adige e inizio Val di Non, con il gruppo del Brenta sullo sfondo.

Piazzola elicottero con secondo belvedere

Poco più in là, un incantevole laghetto con canneto, dove ci si può fermare per una merenda.

Laghetto

Il belvedere sulla Valle di Cembra

A questo punto si ritorna indietro in direzione Masen, percorrendo la stessa strada dell’andada ma con un’ultima, imperdibile, deviazione. All’altezza del bivio che vi ha portato al primo belvedere dovete assolutamente andare verso il Doss Paion, a 1.020 metri di altitudine.  Si tratta di un altro chilometro circa di strada, leggermente in salita, ma ne vale la pena. Da qui, infatti, potrete ammirare i campi della Valle di Cembra e troverete tavoli e panche per pic nic.

Doss Paion

Gli alberi su cui arrampicarsi, il “cric croc” delle foglie, i prati dove rotolare allegramente, faranno volare il tempo rendendo la giornata speciale per i vostri bimbi.

Finale al parco giochi

In circa un’oretta sarete di ritorno al punto di partenza e, se i piccoli avranno ancora qualche riserva di energia,  potrete fare una piccola sosta al bel parco giochi di Masen.

Parco giochi Masen

Dalla frazione, partono altre belle passeggiate e, in generale, la Valle di Cembra, regala davvero tante opportunità, come il Roccolo del Sauch (link) o il Lago Santo (link).

0 Condivisioni