Vi abbiamo spesso parlato dell’Ecomuseo Argentario nella sua dimensione tipica, ovvero quella di essere punto di interesse per tante escursioni naturalistiche, sia in autonomia che con gli Accompagnatori di media montagna.

Si tratta di un territorio ideale per lunghe passeggiate alla scoperta di luoghi nascosti, attraversato da una fitta rete di sentieri adatti a tutti: dai piccoli esploratori, agli amanti della storia e della natura, agli sportivi. Seguendo la segnaletica bianca e rossa potrete dare spazio alla vostra curiosità e voglia di avventura.

L’ecomuseo comprende l’Altipiano del Calisio-Argentario e da poco anche le Colline avisiane, territori caratterizzati da dislivelli altimetrici contenuti che li rendono accessibili anche in bici o a cavallo.

I sentieri segnalati con i classici segnavia tipo SAT-CAI coprono un percorso totale di quasi 200 km. Tanto vero? Ci sono anche diversi itinerari tematici, con pannelli illustrativi che raccontano aspetti particolari della natura o della storia locale.

Puoi trovare la descrizione dei vari itinerari dell’Ecomuseo Argentario QUI, mentre QUI trovi la mappa completa.

Abbiamo provato alcuni percorsi per voi:

Oltre ai sentieri da esplorare, sul territorio ci sono due attrazioni speciali curate dall’Ecomuseo Argentario:

  • L’Orrido di Ponte Alto (Cognola, Trento), un profondo canyon scavato dalle acque tumultuose del Torrente Fersina, con due spettacolari cascate – Una forra a cui si può accedere solo accompagnati da una guida, normalmente il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00 (10.00-16.00 in orario invernale). Per prenotare cliccare QUI

    Crediti fotografici: ®Matteo De Stefano

  • Il Giardino dei Ciucioi (Lavis), un originale giardino romantico che si affaccia come una scenografia teatrale sul Torrente Avisio, tra architetture fantastiche e piante esotiche. – Il giardino è visitabile solo con la guida, normalmente il sabato e la domenica in questi orari: 9.30, 11.00, 12.30, 14.00, 15.30, 17.00. Per prenotare cliccare QUI

    Crediti fotografici: ®Gianni Penasa

Noi abbiamo spesso preso parte alle belle iniziative escursionistiche proposte da questa realtà (anche notturne) e nel corso dell’anno sono tante le opportunità di esplorare e conoscere il territorio che vengono offerte alle famiglie. Su richiesta possono essere organizzate escursioni ad hoc per gruppi di oltre 15 persone (dettagli e costi QUI).

L’Ecomuseo Argentario organizza anche molte attività tematiche per le scuole, che sono gratuite per gli istituti che si trovano nel suo territorio: trovate le proposte QUI.

Per maggiori informazioni sugli itinerari, le attività e gli eventi visitate il sito www.ecorgentario.it e iscrivetevi alla newsletter!

Contatti: info@ecoargentario.it – 335 6514145 (lun-ven 10.00-18.00) – pagina Facebook, Instagram

Crediti fotografici foto di copertina ®Morena Scartezzini