Museo Per Via

Si tratta del Museo Tesino delle Stampe e dell’Ambulantato e sorge nella Casa Buffa Giacantoni, che è situata nel centro storico di Pieve Tesino ed è stata abitata da venditori di stampe per generazioni. I Buffa tennero bottega di stampe a Coblenza, e furono in stretta relazione con i principali negozianti tesini sparsi per l’Europa, ma vollero ad un certo punto tornare a Pieve, dove si trasferirono in questo edificio. L’edificio ha cessato di essere abitata negli anni Sessanta del ‘900 e costituisce un prezioso documento della storia sociale tesina. I due piani del museo, posti sotto l’entrata, sono dedicati proprio alla memoria di questa dimora tesina, scendendo al primo piano inferiore possiamo visitare la sala della collezione Ognibeni: una preziosa raccolta di disegni realizzati da un artista francese, rimasto sconosciuto, ospitato dalla famiglia omonima durante una visita a Pieve nel 1855. Una curiosità: la diffusione sonora dell’accompagnamento musicale all’interno di questa sala è ottenuta mediante l’uso di innovativi apparati acustici realizzati in abete sonoro della Val di Fiemme.pervia6-slide-_awh_slide

All’ingresso del Museo il visitatore è accolto da una grande veduta d’epoca di Pieve Tesino, che rappresenta quella patria alla quale tornare, e che ispira nostalgie e pensieri durante il peregrinare in giro per il mondo. Poco oltre, una mappa riporta le circa cinquanta località europee dove i Tesini avevano aperto un negozio, i luoghi insomma in cui avevano fatto fortuna. Il percorso espositivo si snoda su quattro piani, il pianterreno è dedicato proprio agli ambulanti e all’esposizione di reperti divenuti oggi rari e simbolici, come la “cassela” usata per il trasporto a spalla della mercanzia e tanti altri documenti materiali che rievocano testimonianze lontane e ricordi: documenti immateriali, che non si vedono e non si toccano, ma si possono raccontare e tramandare.

Proseguendo nel percorso si trova la parte dedicata alla rievocazione della vita nella casa Buffa Giacantoni. Un’immersione in un’altra epoca resa possibile dal recupero e restauro degli oggetti originali di vita quotidiana: strumenti di lavoro domestico, arredi, una stufa in ceramica, libri, giornali. Gli oggetti presenti contribuiscono ad arricchire il percorso emozionale a ritroso nel tempo; l’utilizzo di innovative tecnologie consente di proiettare, insieme al visitatore che si aggira fra le stanze di casa, le immagini dei suoi abitanti, che rivivono la storia e vicissitudini di un popolo in viaggio. whatsapp-image-2016-08-23-at-16-37-03

Negli spazi dell’ultimo piano del Museo, corrispondenti in parte alla vecchia stalla, vengono proposte diverse installazioni multimediali, come ad esempio la sezione dell’intera casa corredata da un’animazione che dimostra l’uso dedicato ai vari spazi, quando erano abitati. Nella vecchia “stube” sono inoltre fornite informazioni sul territorio Tesino di oggi e ne vengono brevemente presentate le realtà più significative.

Ma è entrando nel “Cafè de la Poste”, l’elegante ricostruzione di un locale dell’epoca idealmente situato in un qualunque paese o cittadina dell’Impero, che il visitatore si trova immerso in un’altra era. Nel Cafè gli ospiti possono sedersi e approfondire la conoscenza su vari argomenti della vita dei Tesini; consultando un menù speciale si possono selezionare, da pulsantiera posta a lato dell’ingresso, una scelta di documenti video. Gli schermi incassati nel piano dei cinque tavolini del “bar” consentono una visione ravvicinata, mentre la visione collettiva, di gruppo, avviene attraverso uno schermo più grande a parete.atmosfere-della-vecchia-casa_imagefullwide

Completano la visita alcuni oggetti simbolo del commercio girovago: le “cassele” in legno, parti integranti dell’equipaggiamento dell’ambulante, alcuni esempi di merci vendute, passaporti di viaggio e altri documenti indispensabili come il “libretto di traffico girovago”.

Il Museo introduce il visitatore anche alla scoperta del mondo delle stampe, la principale merce venduta dai tesini. Protagoniste divengono quindi le tecniche di produzione ed i temi delle immagini: vedute di città, paesaggi, soggetti sacri e devozionali, scene di vita quotidiana, ritratti, e molto ancora.

Il museo offre attività didattiche per tutte le età, QUI le proposte. (Per informazioni telefonate al numero 331 4745389 o allo 0461 594382, in orario di ufficio, oppure scrivete a didattica.fdg@degasperitn.it e sarete ricontattati il prima possibile!)

Orari di apertura
Orario invernale (1 ottobre – 30 aprile)
Sabato-Domenica: 10.00-13.00 / 14.30-18.00
Orario estivo (1 maggio – 30 settembre)
Martedì – Giovedì: 14.30 – 18.30
Venerdì – Domenica: 10.00-13.00 e 14.30 – 18.30
Lunedì: chiuso
Il Museo rimane chiuso nei seguenti giorni: 1 gennaio, 5 aprile, 8 dicembre, 24 dicembre, 25 dicembre e 31 dicembre. Possibilità di aperture infrasettimanali concordate per le esigenze di scolaresche e gruppi di minimo 10 persone.
Visite guidate: visita libera – Nel periodo estivo, il Museo propone ogni domenica e ogni giorno festivo due visite guidate alle ore 15.00 e 16.30. La prenotazione non è necessaria, ma consigliata dal momento che i gruppi non possono superare i 25 partecipanti. Visita su prenotazione – E’ possibile prenotare una visita guidata (anche per piccoli gruppi o singoli visitatori) negli orari di apertura del Museo al costo di 10 euro, non comprensivi del biglietto d’ingresso. I contatti per le prenotazioni sono: telefono 0461 594382 (negli orari di apertura del Museo), 0461 314247 (in orario d’ufficio), e-mail museo.fdg@degasperitn.it

Ingresso
Intero: 4,00 euro
Ridotto: 3,00 euro (under 18; over 65; studenti universitari muniti di tessera; insegnanti)
Gratuito: (portatori di handicap e rispettivi accompagnatori certificati; possessori di Trentino Guest Card; bambini sotto i 6 anni; giornalisti; professionisti del settore Beni ed Attività culturali (dipendenti del Ministero dei Beni Culturali – MIBAC – e delle Soprintendenze).
Biglietto unico: Museo Per Via + Museo Casa De Gasperi – Intero: 6,00 euro – Ridotto: 4,00 euro (studenti e over 65)

Facilitazioni Family: ingresso di 2 adulti con bambini (under 18): tariffa intera per gli adulti, gratuito per i minorenni, ingresso di un adulto con bambini (under 18): tariffa intera per l’adulto, gratuito per i minorenni
possibilità di reingresso nell’arco di 30 giorni per famiglia che deve interrompere forzatamente la visita (con rilascio di apposito coupon e con presentazione del biglietto del primo ingresso), ingresso gratuito alla famiglia del bambino nel giorno del suo compleanno (valido per un solo nucleo familiare)

MUSEO PER VIA – Via Alcide De Gasperi, 6/A 38050 Pieve Tesino (TN) Italy – phone: +39.0461.594726 – info@museopervia.it

1 CommentoLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *