A pochi chilometri dal lago di Caldaro, presso la zona sportiva di S. Antonio a Castelvecchio si estende un’area per bambini “a tappe”. Si trovano molti giochi classici ma via via che ci si addentra nel bosco si scoprono attrazioni davvero per tutte le età. Raggiungerla è molto facile, seguite le indicazioni per il paese di Caldaro e successivamente per la zona sportiva e il parco avventura.

Dal parcheggio, spazioso e gratuito, prendere il sentiero sulla sinistra che scende verso i campi da calcio e tennis e dopo pochi metri trovate la prima stazione. Due grandi scivoli che vanno conquistati, ebbene sì non ci sono le solite scalette ma una fune per arrampicarsi.

Un po’ di riscaldamento e si è pronti ad affrontare le nuove sfide! Proseguendo troviamo un maxi scivolo con rispettiva scalinata lunghissima, una vera goduria per i bambini (foto di copertina). Una grande struttura in legno dedicata ai piccoli scalatori, un percorso per mettere alla prova l’equilibrio, una funicolare sempre molto apprezzate e un’altalena a ciotola.

Più avanti incontriamo un laghetto abitato da carinissime tartarughe che sonnecchiano indisturbate sui sassi. Di fianco una zona relax recintata dotata di percorso kneipp, sdraio ergonomiche, sentiero sensoriale, tavoli e panche.

Davvero bella l’idea di creare un parco giochi nella natura! E se le energie non si sono ancora esaurite vi consigliamo di proseguire verso Castelvecchio e di avventurarvi nella gola del Rastenbach, ne parliamo QUI.

Cosa fare nei dintorni:
  • parco avventura, QUI;
  • passeggiata lungo le rive del lago di Caldaro, QUI;
  • parchi gioco tra i meleti di Caldaro, QUI;
  • verso Castelchiaro, QUI;
  • l’incantevole valle della Primavera, QUI