Passeggiando intorno al lago di Terlago

Con l’arrivo della bella stagione il Lago di Terlago diventa una vicina meta per una tranquilla e semplice passeggiata. Questo antico laghetto naturale, che sorge ai piedi della Paganella, negli ultimi due anni ha cambiato molto il suo aspetto grazie a varie opere di riqualificazione del territorio circostante e alla realizzazione del percorso completo intorno al lago. Le sue acque hanno un caratteristico colore verde scuro dovuto alla flora sommersa che fa da habitat naturale perfetto per molte specie di pesci: infatti il lago, soprattutto al mattino presto è frequentato da molti pescatori.

terlago-8Già da qualche anno è stato aperto anche il centro di wakeboard, il Lake Line Terlago, gestito dai proprietari del bar che offre tavolini, sdraio, pouf, una bella veranda ed un curatissimo parco giochi. Noi siamo arrivati a piedi dal paese di Terlago, ma per chi lo raggiunge in auto, trova un ampio parcheggio comunale gratuito, predisposto anche per camper.

Abbiamo iniziato la nostra passeggiata partendo dal lato est del lago, passando sul ponte stradale e prendendo sulla sinistra (andando verso Cadine) il comodo sentiero battuto tra alberi e cespugli. Il percorso è semplice e agevole anche per passeggini, meglio se da trekking. Intorno a noi possiamo ammirare un paesaggio naturale con una ricca vegetazione dalle molteplici sfumature di verde.

terlago-3Proseguendo troviamo subito un simpatico “scivolo” naturale formato da un’estesa roccia liscia e inclinata dove i bambini, per la gioia degli adulti, non potevano non salire… scendendo come fosse un vero scivolo i pantaloni sono diventati in un attimo di un bel color “grigio polveroso”.

Dopo qualche centinaio di metri si arriva ad una spiaggetta di piccoli sassi bianchi sottostante al bar del camping “Lido Lillà”;  dove, in estate, ci si può fermare anche per prendere il sole. Qui i bambini si sono divertiti a guardare i numerosi pesci che nuotavano vicino alla riva, lanciando qualche briciola di pane e facendo finta di pescare utilizzando lunghi rami come canne da pesca.

Da questa parte del lago si può osservare anche l’attrazione principale del centro sportivo situato sulla sponda opposta: la Lake line, struttura motorizzata con grossi cavi in acciaio che permette di praticare il wakeboard, uno sport che nasce dalla fusione dello sci nautico e dello snowboard, di recente diffusione e praticato principalmente nei laghi.terlago-7

Riprendiamo poi la nostra camminata attraverso un rado boschetto, all’ombra degli alberi si sente la fresca aria caratteristica della zona, l’Ora del Garda che soffia prevalentemente nel pomeriggio. Ma dopo circa un quarto d’ora ci siamo rilassati al sole sulle comode poltrone e i pouf del bar godendoci il tepore del sole.

I bimbi invece dopo una rapida merenda si sono diretti al parco giochi adiacente alla struttura dove si sono divertiti a salire su alte pertiche dotate di comodi e sicuri pioli dove mettere i piedi e scendere poi dal veloce scivolo colorato.

Questo centro sportivo offre una vasta varietà di corsi, dai principianti agli appassionati più esperti e anche per i più piccoli. C’è la possibilità di fare una prova con noleggio attrezzatura con riduzione per ragazzi e bambini al di sotto di 14 anni. Per i costi aggiornati tel. 328 7844650.

terlago-1Per far passare invece un pomeriggio alternativo e originale si possono noleggiare delle canoe (utilizzabili al massimo da due persone) al costo di 7 euro per 30 minuti, 10 euro per 1 ora o, per i più piccoli, utilizzare le ciambella wake, dei comodi gommoncini trainati con delle funi dall’impianto a motore utilizzato per il wakeboard (5 minuti di utilizzo al costo di 5 euro).
Da qui si può tornare al parcheggio costeggiando la riva del lago oppure, se si vuole fare ancora due passi, dal parco giochi si prende una comoda strada sterrata tra vigneti e meleti e si raggiunge il parcheggio dalla parte opposta percorrendo un percorso semi circolare.

Come raggiungere il Lago di Terlago: da Trento, percorrendo la strada del “bus de Vela” si può giungere al lago o uscendo a Cadine (appena dopo la prima galleria) e seguendo la vecchia strada per Riva del Garda passando davanti al Ristorante Pizzeria Lillà, o scendendo dalla strada per Terlago, primo bivio a destra dopo la seconda galleria.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *